rullino craclè
rullino craclè
cracklè con fondo oro e finitura colore nero
cracklè con fondo oro e finitura colore nero

 

Come verniciare un mobile con l’effetto cracklè?

Un vecchio comodino da recuperare o un altro mobile da decorare. Basteranno circa quattro ore (per un lavoro di media dimensione) ed ottenere un buon risultato. I tempi di asciugatura, invece, variano a seconda dell’oggetto da verniciare e di altri fattori come la temperatura e l’umidità.

Ricordiamo che l’effetto cracklè è conosciuto anche con i nomi di: craquelure, o craquelé

Prodotti necessari per fare l’effetto cracklè:

  • primer forndo per legno
  • stucco per legno
  • vernice colorata per la stesura della prima mano
  • soluzione spaccante
  • vernice colorata (secondo colore) per stesura mano finale

Inoltre, quello che vi serve è anche un pennello per fondi; un pennello per il colore; della carta abrasiva di grana media; un pennello sintetico a punta tonda; infine della carta grafite bianca e grigia e del nastro adesivo di carta.

Come verniciare un mobile effetto cracklè: procedimento

Dipingere su un vecchio mobile che non è in uno ‘stato di salute’ ottimale servirà evidentemente a poco. Dopo un breve periodo di tempo, infatti, potreste ritrovare in pezzi il vostro capolavoro.

Per prima cosa, dunque, è necessario rafforzare le parti ‘in bilico’ del vostro oggetto.

Prima di rinnovare un vecchio mobile assicuratevi di sistemare con colla e chiodi eventuali parti danneggiate. Se siete degli artisti della pittura, ma non sapete tenere tra le mani un martello vi consiglio di farvi aiutare da un amico o dal vicino di casa

Scherzi a parte, per poter applicare la nuova vernice è necessario capire se sul vostro mobile v’è ancora della vecchia pittura. In tal caso, munitevi pure di una spatola (dai denti non troppo rigidi né troppo morbidi) e procedete pure a rimuovere i rimasugli e gli eccessi di colore. Aiutatevi con della carta abrasiva per rimuovere le parti che si sfaldano. In casi più complicati, se volete rimuovere per intero la vecchia vernice, è necessario vi rivolgiate ad un buon rivenditori di prodotti che vi consiglierà un ottimo sverniciatore chimico.

 

craclè bianco con fondo di colore oro
craclè bianco con fondo di colore oro

 

 

Come verniciare un mobile con l’effetto cracklè in 4 passi:

1)  Consiste nell’applicazione del primer per legno che generalmente è un fondo al solvente tipo cementite. In commercio esistono anche diversi primer all’acqua. Attenzione però, se il mobile presenta delle inperfezioni sarà opportuno prima stuccarle e poi carteggiarle.

2)  Applicate la prima mano di vernice colorata aiutandovi con il rullino ed il pennello. Questo colore sarà quello che si intravvederà nelle spaccature. Generalmente è di colore più scuro e con un acceso contrasto con il colore di finitura.

3) Giunti a questo punto, potete passare con una certa abbondanza la soluzione spaccante. Si riesce facilmente a reperire nei colorifici e nelle botteghe di restauro. Attendere circa 1 ora.

4) Passare la mano finale del colore di finitura scelto. Attendere la completa essiccazione e noterete che l’effetto cracklè in automatico si creerà grazie alla mano precedentemente data di soluzione spaccante.

Questa tecnica di addice le la verniciatura di mobili, cornici o pareti dall’assicurato effetto estetico. Inoltre data la facilità di realizzazione è facilmente possibile metterla in pratica da chiunque.