umidità di risalita

Spesso si sente parlare dell’ umidità di risalita e dei pericoli che comporta, ma tante persone non sanno identificare questo tipo di problema e non sanno neppure come intervenire. Per questo è necessario non solo conoscere i dettagli relativi all’umidità di risalita e anche le soluzioni possibili.

In generale si può indicare come l’ umidità di risalita sia quella che sale lungo i muri in quanto questi non sono stati precedentemente impermeabilizzati per evitare che la acque piovane possano infiltrarsi. Inoltre, può essere presente anche in tutti i casi in cui ci siano delle falde o, ancora, per problemi temporanei, come le forti piogge.

La si trova soprattutto nei piani inferiori delle case e nel piano interrato anche di palazzi molto alti ed è più frequente in tutti gli edifici non proprio recenti in quanto questi non vedevano l’applicazione delle attuali tecnologie di impermeabilizzazione.

Come riconoscere l’ umidità di risalita

Per poter riconoscere la presenza dell’ umidità di risalita bisognerà tenere d’occhio la presenza di alcuni segnali tra i quali si annoverano i seguenti:

  • Muffa e macchie di umidità nella parte più bassa delle pareti, che non si presenta subito e si forma lentamente;
  • Intonaco che si sbriciola e si stacca;
  • Estensione dell’umidità anche ad altre pareti e ai mobili ad esse appoggiati;

In questi casi sarà sicuramente presente una fonte di umidità che si estenderà anche ai muri della vostra casa e che può essere pericolosa sia per la loro integrità sia per voi, in quanto l’umidità può portare alla formazione di pericolose muffe che, se inalate, possono comportare patologie anche gravi.

Le soluzioni per evitare l’umidità di risalita

Prima di andare a valutare le soluzioni per evitare e recuperare l’umidità di risalita è necessario specificare che cosa sia da evitare in questi casi. Infatti, esistono comportamenti in grado di peggiorare ulteriormente la situazione.

Non dovrete, innanzitutto, andare a cambiare il vostro intonaco con uno più poroso, e non potrete neppure effettuare lavori strutturali fino a quando la situazione non si sia normalizzata. Anche i prodotti coprenti non saranno una soluzione, in quanto sarebbe come mettere un cerotto.

Le soluzioni per contrastare l’ umidità di risalita, invece, possono essere molteplici. Le imprese, e anche voi nel caso in cui abbiate la manualità, potranno intervenire sia meccanicamente sia chimicamente sul problema.

Si potrà, infatti, effettuare il taglio delle murature per eliminare l’umidità impermeabilizzando nuovamente la struttura del muro. Oppure, si potrà procedere con un prodotto chimico: questo andrà inserito alla base del muro che abbia il problema effettuando dei fori.

I liquidi in questione consentono di creare una barriera contro l’umidità che resisterà nel tempo. Inoltre, per risolvere il problema alla base sarebbe bene intervenire in modo radicale andando a correggere la falda che provochi l’umidità, oppure a cambiare il tubo che, con la sua perdita, determini proprio il problema dell’umidità di risalita.

Infine, nel caso in cui la vostra casa sia di recente fattura, potrete optare anche per l’utilizzo di un intonaco ai sali minerali, in grado di impermeabilizzare la parete ed evitare che su questa “stazioni” l’umidità di risalita.