tinteggiatura corridoio
tinteggiatura corridoio

3 consigli e alcune curiosità su come imbiancare un corridoio

Quando decidiamo d’imbiancare un corridoio, la casa o l’ufficio ci troviamo spesso a dover affrontare delle scelte: la scelta dei colori, la decorazione da fare o semplicemente l’arredo da disporre.

Oggi vogliamo parlarvi di come si può trasformare un corridoio bianco “anonimo” con tre semplici e veloci consigli! Idee, costi, consigli ed approfondimenti per rendere unico questo ambiente.

 

Consiglio N. 1: Avete poca luce nel corridoio? Fatelo sembrare più luminoso con il colore!

Generalmente la problematica comune nei corridoi è la mancanza di luce.

La maggior parte dei corridoi non ha la presenza di finestre, pertanto la luce è molto limitata. Se anche voi rientrate in questa casistica non dovrete far altro che leggere i nostri consigli!

Difatti è possibile rendere visivamente più luminosi questi spazi semplicemente usando tonalità di colore chiaro.

I colori da preferire sono le tonalità del giallo, del tortora chiaro e della scala degli azzurri.

Un altro sistema alternativo per rendere più luminoso il corridoio, potrebbe essere quello di posare delle cornici in gesso o in polistirene a forma di U con all’interno un portalampada dove poter inserire dei neon a led. In commercio ne esistono parecchi con le più svariate forme. Così facendo si potrà aumentare l’intensità della luce!

Altro simpatico sistema è quello di creare un piccolo abbassamento (di circa 20 cm) lungo il perimetro del soffitto. All’interno basterà incassare dei faretti a led che doneranno parecchia luce a ridosso delle pareti, creando un effetto di luce intensa in aiuto al classico lampadario.

Infine non sottovalutiamo tutte le decorazioni perlescenti. Essendo prodotte con polveri madreperla offrono il vantaggio di riflettere leggermente la luce ed offrire intensità di colore “più vivi”.

 

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Come imbiancare con la calce

Come rimuovere la carta da parati

Crepe pericolose quando preoccuparsi

 

Consiglio N. 2: Il vostro corridoio è troppo corto? Non, c’è problema! Facciamo delle strisce.

In quante case si trovano dei corridoi di dimensioni ridotte? Magari è un corridoio che collega ad un’altra stanza o ad un secondo bagno. Niente panico! Vediamo come ovviare al problema del corridoio corto semplicemente imbiancandolo nel modo adeguato.

Con questo problema la miglior soluzione è quella di creare delle strisce di colore orizzontali alternate, nelle pareti. Vi basterà imbiancare con il classico sistema a rullo con due mani di idropittura del colore che si desidera. Meglio procedere prima con il colore pià chiaro.

Dopodichè ad essiccazione avvenuta, vi basterà porre dei nastri di carta crespa della misura di almeno 3 cm in orizzontale lungo la parete.

La distanza tra un nastro e l’altro e solo una questione di gusto personale.

Generalmente si potrebbe pensare di creare delle strisce di una grandezza di circa 50 cm per poi porvi la pittura con un rullino.

Per i più creativi si potrebbero creare delle zone di altezza variabile senza una misura prestabilita.

 

Come si può notare le strisce orizzontali creano un effetto di lunghezza
Come si può notare le strisce orizzontali creano un effetto di lunghezza

 

 

In questo caso andiamo in controtendenza con tutti!

Vi suggerisco di non staccare troppo i colori, lavorando esclusivamente con un solo colore ma con due intensità diverse.

Ad esempio se scegliamo il color tortora, vi basterà creare delle strisce di colore più scuro ma sempre di color tortora.

Si potrebbe pensare di comprare un colore solo ed aiutarsi con il bianco per creare la diversità.

Questa suggerimento vi consentirà di creare un’ambiente più elegante e più raffinato in controtendenza con le classiche strisce di colori diversi rendendo visivamente più lungo il corridoio.

Consiglio N. 3: avete in corridoio troppo basso? Vi consiglio le strisce perpendicolari.

Il concetto è quello del punto n. 2, ma vi basterà porre i nastri di carta in senso opposto, ovvero in senso perpendicolare. I concetti sulle tonalità di colore sono gli stessi di prima.

Così facendo vi assicurerete un “effetto ottico” che farà apparire il vostro corridoio più alto. Naturalmente il soffitto dovrà essere categoricamente di colore bianco!

 

Come si può notare le strisce perpendicolari creano un effetto di altezza
Come si può notare le strisce perpendicolari creano un effetto di altezza

 

Alcune curiosità che riguardano l’imbiancatura dei corridoio:

Lo sapevi che in commercio esistono dei nastri di carta a basso potere adesivo? Questi nastri servono per non rovinare o per strappare la pittura di fondo. Sono molto pratici per creare questi lavori.

Lo sai chi è stato il primo inventore delle lampadine a Led? Il primo a svilupparle fu lo statunitense Nick Holonyak Jr. nel 1962.

Lo sai che esistono dei nastri di carta per creare le curve? Questi nastri che servono per creare tondi o curve. Si possono comprare nei colorifici specializzati.

 

Alcune informazioni sui costi dei materiali:

  • Idropittura colorata 4 lt – costo medio euro 40,00
  • Idropittura di colore bianco 4 lt – costo medio euro 25,00
  • 4 litri di pittura perlescente con il fondo – costo medio euro 130,00
  • Nastro in carta altezza 3 cm – costo medio euro 2,00
  • Nastro in carta a basso potere adesivo – costo medio euro 4,50
  • Nastro per curve – costo medio euro 6,00
  • Faretto a led in gesso – costo medio euro 10,00
  • 2 lastre di cartongesso spessore 1,2 – costo medio euro 15,00
  • Struttura in alluminio per controsoffitto – costo medio euro 40,00
  • Rullo per imbiancare – costo medio euro 11,00
  • Rullino completo per imbiancare – costo medio euro 3,00
  • Cornice portalampada in polistirene lenghezza 2 mt – costo medio euro 30,00

 

Dove reperire i materiali:

i prodotti relativi alla tinteggiatura si possono provare in tutti i colorifici o nei centri Bricolage. I faretti vi consigliamo di acquistarli online perché hanno costi decisamente più bassi. Le lastre di cartongesso e la struttura per poter fare gli abbassamenti si possono acquistare presso un centro edile o nei centri specializzati i quali offrono prezzi più vantaggiosi. Le cornici portalampada in polistirene si possono reperire nei colorifici specializzati.

 

Costo medio dei lavori affidati ad un professionista:

Per tutti e tre i consigli vi suggeriamo di rivolgervi a degli imbianchini di comprovata esperienza. Meglio chiedere almeno due preventivi per raffrontare costi ed idee.

Generalmente per i controsoffitti bisognerà ragionare sulla logica del prezzo a corpo. Per un piccolo abbassamento come quello da noi proposto si può ipotizzare un costo medio di euro 450,00.

Per la tinteggiatura a strisce di un corridoio medio della lunghezza di circa 5 metri si potrebbe pensare ad un costo massimo per un imbianchino è di euro 350,00.

Per l’eventuale posa delle cornici “portalampada” il costo medio è di circa 15 euro al metro lineare.

Prezzi che non tengono conto dei costi dei materiali.

 

Alcune link di produttori che potrebbero servirvi per seguire i nostri consigli:

Per i faretti consigliamo il seguente sito: eurocali.it

Per le cornici portalampada consigliamo il produttore: nmc-italia.it

Per i nastri particolari bisognerà chiedere ad un rivenditore di: tesaitalia.it

 

Lista dei colori di alcuni colori testati dalla nostra redazione:

Per la tonalità del tortora abbiamo selezionato il colore ncs S2002-Y50R

Per la tonalità azzurra abbiamo scelto il colore ncs S0510-B

Per tutte le tonalità chiare Ral 9010 (un classico)

 

Qualche suggerimento sulla scelta delle lampadine a Led:

Pochi suggerimenti ma buoni:

  1. scegliere i Led con classe energetica da A++ o A+ consigliata la A
  2. intesità di temperatura consigliata da 3300 a 5300K (neutra, non sfalsa i colori)

Adesso che abbiamo un quadro generale di come imbiancare il corridoio, non vi resta altro che seguire i nostri consigli ed iniziare a trasformare la vostra casa.

 

Se questo articolo l’hai ritenuto utile, condividilo sui Social! Grazie