Se hai acquistato casa, o hai completato una ristrutturazione, può darsi che ti sia dimenticato di dipingere la cabina armadio. Un vero peccato, poiché grazie a questo trattamento sarai in grado di conferire all’intera abitazione un aspetto finito. Insomma, non avrai la sempre fastidiosa sensazione di “cantiere aperto”. È però pur sempre vero che un conto è pensarci su, un conto è attivarsi affinché l’intervento proceda al meglio. Il consiglio è di chiamare personale esperto: liberi professionisti o ditte con tutte le carte in regola per assumersi l’incarico. Certo, ti costerà, ma avrai la garanzia di avere un servizio eseguito a regola d’arte. Il che – consentici di dirlo – non è affatto scontato!

Ma come la mettiamo se il budget a disposizione è contenuto e hai necessità di risparmiare? Ne va da sé che, in circostanze del genere, occorra tirarsi su le maniche e provare a cavarsela in autonomia. Ti anticipiamo che non sarà una passeggiata di salute, questo è chiaro. Bisognerà avere un’ottima intraprendenza e abilità manuale. Perché senza, ahimè, occuparsi di verniciare la cabina sarà una mission impossible. 

 

 

Schemi di colore neutro della vernice

Le tonalità neutre, tipo il grigio, il bianco o il beige, costituiscono una valida opzione nella maggior parte delle situazioni. Ciò è in larga parte imputabile al fatto che tali soluzioni forniscono uno sfondo apprezzabile per abiti dai colori vivaci. Attenersi a uno sfondo neutro renderà l’armadio più attraente sotto il piano estetico. Inoltre, fornirà un più netto contrasto tra le pareti e il suo contenuto. 

Una vernice chiara con una finitura satinata può pure contribuire a ravvivare uno spazio e valorizzare:

  • le texture;
  • i colori e i modelli dei capi. 

 

Peraltro, le finiture satinate hanno probabilità ridotte di mostrare striature e graffi, in confronto al semilucido. Se l’armadio è sfruttato a mo’ di dispensa o per ospitare oggetti per la pulizia, una maggiore lucentezza renderà più facile il tutto. 

 

Quali sono i migliori colori per la pittura della camera da letto?

Andare alla ricerca della palette ideale per la camera da letto può rivelarsi scoraggiante. Non disperare e non perdere troppo tempo a rifletterci su. Se hai una capiente cabina e desideri renderla più accogliente, prova ad optare in favore di un neutro più scuro. I più scuri portano la polvere a essere meno evidente. In tal caso, sarà forse indispensabile curare l’illuminazione, in quanto le tonalità scure non riflettono granché bene la luce. Ricorda: mentre dipingi un armadio, per abbinare la nuance al resto della stanza, l’effetto finale denoterà probabilmente semplicità ed eleganza. Il risultato ottenuto potrebbe essere talmente convincente da spingerti a ridipingere l’armadio ogni volta che dipingi la camera. 

 

Colori di vernice vivaci

La larga prevalenza degli armadi dispone di cursori o porte a battente che li rendono spazi distinti. In siffatte circostanze, i proprietari dell’immobile non applicano la medesima tinta per la camera o i corridoi in cui si trovano. O almeno, non è obbligatorio. Dunque, se sei tentato a correre il rischio, prova magari a dipingere l’armadio con un tono ricco di gioielli. E, perché no, aggiungi una luce e uno specchio per far risaltare a pieno lo spazio. Così facendo attribuirai un tocco glamour e affascinante, che scaturirà immediato interesse. 

Cambiare la tavolozza dei colori è uno modi più semplici ed economici per dar vita a un nuovo look.

 

Dipingere gli scaffali dell’armadio

La maggior parte degli armadi ha una o più serie di ripiani. Se sei invogliato a dipingere il tuo, considera l’impiego di un mini rullo con un’estremità rivestita in tessuto. Rulli da quattro pollici dovrebbero fornire la precisione necessaria. Un’asta di prolunga permette di non dover salire su una scala per raggiungere gli angoli remoti. 

 

Pianificare un progetto di verniciatura di un armadio fai da te

Una passata di vernice fresca può attribuire un aspetto completamente nuovo alla casa. Ciò vale pure in merito alle zone più piccole e private. Una selezione certosina aumenta il valore dell’immobile, lo fa apparire più grande e giova all’illuminazione. 

 

Come dipingere la cabina armadio

Allora, ti sei convinto ad affrontare il tuo primo progetto di pittura d’interni. Il prossimo passo qual è? Di cominciare dal basso e vedere cosa si è in grado di fare. Ed eventualmente interpellare un professionista, se si è in difficoltà.