Realizzare una calza della Befana fai da te non è poi così difficile: sarà necessario mettere in pratica le proprie idee e avere un pizzico di fantasia in più per stupire grandi e piccini durante il giorno che chiude le festività natalizie.

Nel caso in cui non sappiate comunque da dove partire potrete seguire i nostri consigli, così da avere un dono speciale per chi amate anche per l’Epifania.

La calza per la Befana fai da te

Una calza per la Befana fai da te può essere davvero un’idea originale, ed esistono diverse modalità per realizzare questo piccolo manufatto in modo divertente e anche facile.

Il sistema più tradizionale consiste certamente nell’usare della stoffa di recupero: da vecchie lenzuola, ad una maglietta che non usate più da tempo, sino alle stoffe più colorate e strane che potrete trovare.

Create un modello della calza su carta, appoggiatelo sulla stoffa e tagliate la forma. A questo punto potrete cucire le parti tagliate insieme e aggiungere un bordo, costituito, ad esempio, da una passamaneria che potrà essere usata anche come gancio da utilizzare per appendere comodamente la calza.

Per realizzare la calza della Befana fai da te potrete anche usare della carta: potrete arrotolare i fogli di carta in modo da ottenere delle specie di “fusilli” e poi potrete incollare insieme tutti i pezzi, aggiungendo, magari, un bordo fatto di stoffa in modo da impreziosire la vostra creazione.

Le calze della Befana fai da te più belle e originali

Un altro sistema per realizzare una calza della Befana fai da te consiste nell’utilizzo di materiale commestibile. Potrete usare la pasta sfoglia: dovrete prepararla come fareste per un qualsiasi dolce, e poi potrete modellarla a forma di calza, lasciando uno spazio interno per aggiungere i doni.

Potrete anche usare un vecchio maglione per realizzare la vostra calza della Befana fai da te. In questo caso, userete le maniche, che verranno chiuse al fondo e lasciate aperte nella parte superiore. Potrete anche fare delle modifiche, aggiungendo bottoni e altre decorazioni per impreziosire la vostra calza.

Anche i guanti, magari del papà (così saranno sicuramente grandi!) potranno essere usati come struttura per realizzare una calza della Befana fai da te. Le muffole saranno i guanti più adatti: potrete aggiungere un cordino, oppure un occhiello, per poter appendere i guanti e anche alcune decorazioni a livello del dorso, così da avere una calza della Befana sicuramente originale ed anche economica.

Infine, nel caso in cui amiate molto cucire potrete sempre realizzare una calza della Befana patchwork. Al pari delle coperte e degli altri lavori che vedono l’uso di questa tecnica, potrete unire tra loro pezzi di stoffa differenti, che potranno provenire da vecchie magliette, dalle lenzuola ormai dismesse e anche dagli strofinacci da cucina.

Tagliate tutti i pezzi della stessa dimensione e poi fate un modello della calza su carta. A questo punto, seguite il modello per poter cucire insieme i diversi pezzi di stoffa e andare a realizzare, infine, la vostra calza della Befana.

E se fossero i vecchi guanti a trasformarsi in calze della Befana? Vi basterà aggiungere dei nastri sui loro bordi, che vi permetteranno di appenderle al camino o di annodarle alla testiera del letto dei più piccoli. Saranno perfette per contenere i dolciumi più piccoli e desteranno certamente la sorpresa dei vostri figli.

 

Condividi
Articolo precedenteDecreto fiscale, le novità per l’edilizia
Articolo successivoBando Resto al Sud, dal 15 gennaio le domande
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive