Enea

Enea: è in arrivo un nuovo sito, ma molti si chiedono: di cosa si tratta e perchè? E’ un sito dedicato proprio alla trasmissione dei dati relativi agli interventi edilizi e tecnologici che permettono di usufruire dei bonus sulle ristrutturazioni o su tutti gli interventi di qualifica a favore del risparmio energetico o dell’utilizzo delle fonti rinnovabili.

Il sito Enea avvisa che il portale sarà operativo entro breve tempo, tutto dipende dal Ministero dello Sviluppo Economico che dovrà dare il consenso definendo le modalità operative scelte.

Secondo la Legge di Bilancio del 2018, vige l’obbligo di inviare all’Enea una comunicazione per richiedere e quindi ottenere la detrazione del 50% sugli interventi di ristrutturazione edilizia e quindi godere del risparmio energetico.

L’obiettivo infatti è proprio quello di monitorare il risparmio energetico derivante da un intervento di ristrutturazione e cercare di avere anche un quadro chiaro e completo dello stato del patrimonio edilizio.

Enea, cosa cambia dallo scorso anno?

Enea apporterà parecchie modifiche che cambieranno le carte in tavola rispetto allo scorso anno, ma nessuna preoccupazione perchè nulla sarà reso più difficile; per esempio fino ad ora per ottenere l’ecobonus basta presentare solamente la documentazione necessaria, molti degli addetti ai lavori avevano pensato e dedotto che si trattasse di un refuso della norma.

Ma la comunicazione relativa alle ristrutturazioni, per poter essere accettata deve essere trasmessa per via telematica, ecco perchè è stato necessario creare un nuovo sito.

Al momento non ci sono ulteriori informazioni, non resta altro che attendere l’apertura del sito per ulteriori aggiornamenti, anche perchè tutto deve essere ancora deciso e definito.