riquadri cartongesso
riquadri cartongesso

Nel campo dell’edilizia è possibile usufruire di diversi materiali tra i quali spicca il cartongesso. E’ un prodotto molto apprezzato per la sua leggerezza e praticità, sia per quanto riguarda il trasporto, la posa e il basso costo. Inoltre, tra le proprietà del cartongesso va menzionata ad esempio, la sua capacità di isolare termicamente e acusticamente un ambiente, o la sua estrema lavorabilità, che lo rende adatto anche per la costruzione di strutture molto particolari. Lo si trova facilmente in negozi che trattano articoli e materiali per l’edilizia. Con il cartongesso è possibile realizzare molti lavori: dalla cabina armadio in cartongesso alle pareti attrezzate in cartongesso, dalle librerie agli archi, alle mensole.

Focalizzando l’attenzione sulle mensole in cartongesso, specifichiamo si tratta di supporti, sopra i quali possono essere posizionati vari oggetti. Il vantaggio di usufruire di mensole è quello di ottenere degli elementi altamente lavorabili e quindi personalizzabili secondo i propri gusti. E’ infatti possibile realizzare mensole con intagli e disegni particolari sui lati, o di forme particolari, come mensole ondulate, con gli angoli smussati o con i lati ondeggianti. Vediamo quindi in che modo creare una mensola in cartongesso.

 

Realizzare una mensola in cartongesso

Costruire delle mensole in cartongesso col fai da te è un compito relativamente facile e semplice, a patto che si utilizzino i materiali corretti e si proceda con calma e precisione. I materiali necessari per la realizzazione sono i seguenti:

  • cartongesso (di almeno un paio di centimetri di spessore);
  • supporti in alluminio o acciaio zincato;
  • viti per assemblare la struttura portante;
  • viti per fissare i pannelli alla struttura portante;
  • stucco, carta vetrata e pittura.

Prima di procedere all’inizio dei lavori è importante avere il progetto ben chiaro; bisogna quindi fare uno schizzo di quello che vogliamo realizzare su carta millimetrata, riportando in scala le dimensioni della stanza in cui vogliamo assemblarle e disegnare le mensole. Bisogna quindi decidere le dimensioni della mensola, considerando anche lo spessore del cartongesso in se, ed assicurarci di avere sufficiente materiale per costruirla. Fatto ciò, è utile segnare sulla parete, attraverso una livella, del righello e della matita, le misure previste della mensola.

Adesso è possibile passare all’ultima fase, ovvero la costruzione vera e propria della mensola di cartongesso. Bisogna tagliare tutte le parti necessarie alla realizzazione della mensola: i supporti di metallo, e i pezzi da assemblare di cartongesso, rispettivamente col seghetto per metallo e con il. Una volta fatto, attraverso l’utilizzo di tasselli adeguati, si devono fissare i supporti metallici, che faranno da scheletro della struttura. Fatto questo, è possibile applicare i pannelli di cartongesso alla struttura e fissarli con specifiche viti.

Se si vuole evitare la formazione di spaccature capillari nel cartongesso è possibile utilizzare delle strisce in fibra di vetro. A questo punto è necessario stuccare la struttura, e quindi attendere che lo stucco si sia asciugato. Una volta fatto, è possibile carteggiare lo stucco non solo per rimuovere le eventuali sbavature ma anche per dare una forma specifica alla mensola. Infine, basta pitturare la mensola, e, una volta che sarà asciutta, è pronta per essere utilizzata.