strisce colorate verdi
strisce colorate verdi

Ti piacerebbe dare un tocco di colore e di estrosità alle stanze della tua casa? Sei stanco di avere davanti agli occhi il solito bianco? Stai ristrutturando casa? Allora è tempo di cambiamenti! Con questa semplice e utile guida potrai realizzare un’opera d’arte nelle tue stanze.

Strisce colorate

1 Cosa colorare le pareti a strisce:

  • Nastro adesivo di due diverse misure (meglio se a basso potere adesivo)
  • Due colori di vernice da muro (o più colori);
  • Rullo per pittura;
  • Tiralinee o laser;
  • rullino;
  • pennelli di varie misure;
  • teli per coprire

 

come fare una parete a strisce con il nastro carta
come fare una parete a strisce con il nastro carta

 

2. Dipingere una parete a strisce colorate è il modo migliore per comunicare i nostri stati d’animo e il nostro modo di approcciarci agli altri. Per questo motivo ti consiglio di osare con i colori, soprattutto con quelli più vivaci – se sei una persona particolarmente solare e ottimista -, però se ami i colori più tenui non c’è alcun problema.

L’importante è che ognuno riesca a far emergere il proprio modo di essere e di fare attraverso il colore. Inoltre ti consiglio anche di osare con le righe, le quali possono essere di qualsiasi tipo: da quelle verticali a quelle orizzontali, discontinue o a zig zag… Sta solo a te scegliere. Lasciati guidare dalla tua fantasia e creatività.
Tutto ciò che ti serve ora è un rullo per stendere il colore, la pittura della tonalità che preferisci e due nastri adesivi di diversa larghezza (ad esempio due cm e quattro cm). Adesso da’ spazio alla tua fervida immaginazione.

3. Una volta scelta la parete da dipingere, è importante che tu capisca quale effetto vuoi ottenere dalla stanza. Nel caso in cui tu voglia far sembrare l’ambiente più spazioso, ti suggerisco le righe orizzontali; mentre, se preferisci ottenere la percezione di un soffitto più alto, potresti optare per le righe verticali.

 

parete a strisce
parete a strisce

 

4. Adesso ti tocca scegliere i colori. Ricorda che essi devono sposarsi perfettamente con l’arredamento e il pavimento per non creare contrasti sgradevoli. Per esempio, nella camera dei bambini potresti utilizzare colori vivaci per trasmettere gioia e allegria.
Scegli due colori: quello per la base – che può essere bianco o di qualsiasi altra tonalità – e quello per le righe dominanti.

5. Iniziamo! Dipingi la base e dopodiché aspetta almeno una giornata tenendo la stanza ben arieggiata finché la pittura sia completamente asciutta.
Successivamente, servendoti di un tiralinee, traccia sulla parete le linee dritte. In seguito applica il nastro adesivo lungo la linea disegnata, mantenendolo sulla sinistra della riga. Meglio alternare il nastro adesivo largo a quello stretto.

6. Con il rullo dipingi la parete del colore che preferisci, il quale sarà quello dominante. Più piccolo è il rullo, maggiore controllo avrai sulla vernice. Passa due mani di pittura e aspetta che asciughi.
Infine rimuovi delicatamente il nastro adesivo e potrai goderti l’effetto della tua nuova parete a righe.