pitturare finestra
pitturare finestra

Verniciatura finestraLa verniciatura delle finestre non è un’operazione particolarmente complicata e può rivelarsi anche piuttosto divertente, ma per eseguire le opere in modo corretto e professionale è necessario usare i prodotti, le attrezzature e i procedimenti giusti, tenendo conto del materiale con cui sono stati costruiti gli infissi.
Per le finestre in legno:
lavare la finestra con una rondella a pressione, cioè un’ idropulitrice, per ottenere una pulizia impeccabile; lasciare asciugare completamente;
raschiare la vernice vecchia. Per questa operazione si può utilizzare una spatola o della carta vetrata a grana grossa. Oppure si possono acquistare delle scartatrici elettriche che velocizzano l’intervento;lavare le superfici con un panno bagnato per eliminare i residui di polvere; applicare ai bordi del vetro della finestra un nastro adesivo di carta per ottenere una finitura precisa e pulita; completare l’intervento con la verniciatura, un’operazione importante per la qualità del risultato finale.
Evitare di eseguirla frettolosamente cercando di stendere troppa vernice in una sola volta, è preferibile intingere frequentemente il pennello con poco prodotto per volta eliminando sul bordo del secchietto l’eccedenza di vernice.
È consigliabile usare almeno due pennelli diversi: uno grande per le superfici più estese, e uno piccolo per i ritocchi o per raggiungere le zone più difficili.

Se le finestre da verniciare sono in alluminio:
lavare bene le finestre con un panno morbido utilizzando acqua e sapone; sciacquare bene con l’acqua e asciugare con un panno asciutto; eseguire la sabbiatura, un procedimento abrasivo che, tramite un getto di sabbia e aria, elimina la parte superficiale di un materiale.
Per quanto possa sembrare complessa, questa operazione può essere eseguita, agevolmente, con una pistola sabbiatrice pneumatica.

Ne esistono svariati modelli in commercio, maneggevoli, leggeri e a prezzi molto accessibili; dopo la sabbiatura passare un panno imbevuto di solvente anti-silicone e attendere la completa asciugatura; passare il primer per alluminio, che aiuta la vernice ad aderire meglio. Si possono acquistare bombolette spray che ne semplificano e velocizzano l’applicazione.
Finire con della vernice bi-componente o specifica per supporti difficili utilizzando una pistola a spruzzo.

Se le finestre sono in ferro:
in assenza di ruggine, è sufficiente passare un solvente con un pennello e, successivamente, raschiare la vernice vecchia con un raschietto; in presenza di ruggine, spazzolare bene le superfici con una spazzola metallica o carta abrasiva dalla grana spessa, e poi passare un panno imbevuto di acquaragia per eliminare ogni eventuale residuo di sporco e polvere; dare una o due mani mano di antiruggine per prevenire l’ossidazione del ferro; terminare con la verniciatura usando un pennello a setole dure e smalto sintetico o alla nitro in caso di verniciatura a spruzzo.

1 Commento

Comments are closed.