decori polistirolo
decori polistiroloo

Cornici in polistiroloNonostante i grandi progressi fatti in materia di design di interni, sia a livello estetico che di materiali utilizzati, la scelta di decorare i propri soffitti con uno stile classico seduce tuttavia a molte persone, per questo è bastante comune incontrare in molti negozi di articoli per la casa cornici e rosoni di polistirolo che se ben applicati riescono a simulare alla perfezione i loro antenati di gesso o cemento. Per la loro leggerezza, comodità all’essere tagliati e facilità di applicazione, risultano essere una valida soluzione che chiunque può applicare in casa propria con un pò di precisione e con gli strumenti corretti.
Ciò di cui abbiamo bisogno, oltre a una quantità di cornici sufficiente a coprire tutto il perimetro della superficie che vogliamo decorare, è una sega, colla al neoprene, un pennello, stucco bianco, una lima e la pittura che preferiamo.

4 Modanature in polistirolo a confronto + 1 Tagliacornici

Come prima cosa dobbiamo osservare bene lo spazio, questo serve sia per scegliere quale cornice è più adatta a valorizzare l’ambiente (ce ne sono di diversi tipi, dalle più semplici, fino alle più “barocche”), sia per determinare quale lato della stanza è quello “più in vista”, per poter cominciare l’applicazione giusto dal suddetto lato. Infatti, la prima cornice che applicheremo sarà quella che determinerà la corretta installazione di tutte le altre. In caso di errori, questi potranno essere isolati a un angolo più nascosto della stanza, ma almeno la parete più in vista apparirà perfetta.

 

Una volta deciso da dove iniziare, possiamo procedere con il taglio obliquo di due listelli di cornice, usando la sega a mano e preferibilmente alcuno strumento che ci aiuti a realizzare un taglio di precisione (chiedete nel colorificio nel negozio dove comprerete le cornici, e sapranno sicuramente indicarvi il migliore).

L’angolo deve essere di 45° o in linea con l’angolo del muro. Fatto ciò, applicate le cornici senza colla, per verificare se l’angolo è corretto e in caso che lo sia, tracciate con una matita i bordi della cornice. Dove avrete tracciato i bordi sarà dove dovrete applicare la colla al neoprene, utilizzando il pennello e cercando di non uscire troppo dalla zona evidenziata con la matita.

Lasciate riposare un attimo la colla in modo che si addensi, dopodiché applicate le cornici esercitando una certa Cornice in polistirenepressione in modo che la colla si sparga e facendo combaciare gli angoli il più perfettamente possibile. Incollate i due elementi allo stesso tempo, così eviterete di installarne uno storto per errore, fate in modo che aderiscano bene tanto al muro quanto al soffitto.

 

Adesso che il primo angolo è stato fatto, semplicemente avanzate per tutto lo spazio tra il muro e il soffitto con le sezioni di cornice rimanenti, ricordandovi di tagliare a 45° in prossimità di quelli che saranno gli angoli, affinché il lavoro riesca bene sono necessarie precisione e pazienza.

Le giunture che dovessero riuscire male, possono essere corrette levigando con lima o carta vetro, mentre gli spazi di vuoto tra due cornici possono essere riempiti con lo stucco.

Una volta finito il lavoro, verniciate la vostra cornice col colore che più vi aggrada.

 

 

1 Commento

Comments are closed.