Misure per l’edilizia e le opere pubbliche in arrivo per fronteggiare l’emergenza da contagio da Coronavirus

Il Governo ha messo in campo numerose misure per l’edilizia e opere pubbliche. Come ha fatto presente Giuseppe Conte alla Camera, si è annunciato che a breve arriverà un altro Decreto da 25 miliardi di euro per superare tutte le rigidità che ci sono in questa particolare fase storica. Una volta superate queste difficoltà, sarà molto più agevole per le aziende riuscire ad ottenere fondi e aiuti per ripartire dopo la crisi. Lo stanziamento previsto nell’ambito del nuovo Decreto, conterrà delle misure che permetteranno anche di snellire le procedure così da sbloccare gli investimenti in materia di opere pubbliche ed edilizia.

Nuove misure per l’edilizia e opere pubbliche

In campo arriveranno molto presto delle misure per l’edilizia e per le opere pubbliche molto significative. Il presidente Conte, ha infatti annunciato che si cerca di snellire tutte le procedure e soprattutto, di spiegare tutto il potenziale di crescita dell’Italia soprattutto in questo ambito. Il governo potrebbe anche accelerare alcune delle sue opere strategiche. In pratica, si cerca di dare lo slancio a questo settore: è stato fortemente danneggiato dall’arrivo di questo pandemia. In queste ore, si lavora molto per cercare di trovare una valida soluzione. Oltre agli investimenti economici è anche necessario mettere in campo una pratica più agevole.

Interventi per fronteggiare l’emergenza Covid

Fronteggiare l’emergenza economica dovuta alla diffusione del Covid 19, con delle misure per l’edilizia e delle opere pubbliche, aiuterà il settore ad avere immediate risposte. Si cercano anche alcune modifiche temporanee del codice appalti, nonché la necessità di mettere in campo uno strumento complessivo che possa semplificare un tipo di procedura. Insomma, una serie di interventi aggiuntivi che aiuteranno imprese, professionisti, lavoratori nell’arco di un periodo così complicato che potrebbe mettere in ginocchio questo particolare settore.