Immobili pubblici

Immobili pubblici, sono stati pubblicati tre bandi di gara che mettono in vendita ben 93 dei 420 beni che compongono il piano di dismissione degli immobili statali.

Immobili pubblici in vendita con diverse scadenze

Si tratta di beni importanti e prestigiosi che hanno un valore di circa 145 milioni di euro. I bandi che sono stati pubblicati, si differenziano al momento soltanto per la scadenza dell’offerta.

Per esempio il primo bando prossimo a scadenza non potrà più essere preso in considerazione a partire dal 15 ottobre e riguarda 50 beni. Il successivo ha scadenza giorno 15 novembre con altri 37 beni più impegnativi per quanto riguarda i progetti. In questo caso sarà fondamentale che gli acquirenti abbiano la disponibilità e l’intenzione di avviare grossi lavori.

Il terzo ha scadenza lo stesso giorno del secondo ma avrà a che fare soltanto con beni che prevedono più lotti.

Ad ogni modo secondo quanto deciso dal governo la cessione degli immobili pubblici dovrebbe avere un grande riscontro per quanto riguarda il debito dello Stato e dovrebbe migliorare il debito pubblico.

In effetti stiamo parlando di cifre importanti. Gli immobili pubblici presi in conto, hanno un valore di circa 1,2 miliardi di euro che potrebbero risolvere problemi economici in tutto il territorio italiano. Per quanto riguarda i beni di proprietà dello Stato sono circa 420 e la vendita, potrebbe portare nelle tasche italiane 420 milioni di euro.

Condividi
Articolo precedenteGare di progettazione in calo nell’anno corrente
Articolo successivoBonus mobili per acquisto lavasciuga
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive