Piano casa

Piano Casa Puglia, questo è un momento molto importante perchè l’applicazione del piano ed i vari metodi utilizzati stanno facendo discutere i vari comuni italiani. In questi giorni si sono svolti vari incontri tra l’assessore all’Urbanistica, l’Associazione Nazionale costruttori e dei vari ordini professionali.

Gli incontri svolti, hanno finalmente chiarito diversi punti rimasti per troppo tempo poco chiari ed indefiniti. Il Piano Casa è qualcosa di fondamentale per i vari comuni, adesso secondo il governo bisognerebbe fare una giusta interpretazione.

Piano Casa, necessario chiarimento e circolare esplicativa

Al centro della questione c’è quindi la necessità di porre delle regole importanti poiché se ne è parlato e se ne parla ancora oggi con troppa superficialità. Il Piano Casa, inizialmente è stato pensato come uno strumento edilizio, poi però è stato interpretato come uno strumento urbanistico.

Ecco quindi che si sono aperte una serie di interpretazioni troppo elastiche difformi ai patti iniziali. Proprio per questo motivo nasce la necessità di una ristrutturazione che possa evitare e le incertezze applicative. Il periodo della precarietà sembrerebbe essere giunto al termine, da adesso in poi bisogna fare sul serio.

La Puglia è stata la prima Regione ad adeguarsi, gli altri comuni avrebbero dovuto farlo nel 2017 ma c’è stata una proroga e tra una difficoltà e l’altra il Piano Casa non è entrato in vigore. In questi giorni dovrebbe essere pubblicata una circolare esplicativa.