Salone dell'edilizia

Il primo Salone dell’edilizia si svolge a Lucca con grandi ed importanti scommesse sulla ripresa edile. In quest’occasione verranno lanciati dei nuovi materiali e delle nuove soluzioni edili e di design ovviamente innovative che apporteranno cambiamenti nelle costruzioni e nell’architettura.

Salone dell’edilizia dal 6 all’8 marzo a Lucca

L’appuntamento riguarderà i giorni 6/7/8 marzo e l’ingresso sarà libero, l’evento si svolgerà al Polo Fieredurante la primavera del 2020.

L’Exposervice srlcdi Prato un’azienda che vanta nel settore allestimento un’esperienza ultra ventennale ha curato l’organizzazione ed il servizio al dettaglio. Tutto questo per “festeggiare” un evento importante come la ripresa del settore edile ormai morto da un decennio.

La città di Lucca sta ponendo al primo posto tutte le imprese e gli artigiani che hanno bisogno di un supporto per reagire. Il Salone dell’Edilizia dovrebbe infatti favorire l’incontro di domanda e offerta del settore ricercando magari un miglioramento delle norme.

Lo scopo del Salone e gli obiettivi da raggiungere

Le norme dovrebbero di conseguenza migliorare la situazione nel campo delle ristrutturazioni, facilitando il recupero degli immobili esistenti che con difficoltà vengono ripresi. Ecco quindi che sarà dedicato uno spazio molto importante alla progettazione, qui i professionisti avranno modo di proporsi e suggerire vari tipi di soluzioni per ogni problematica.

Negli ultimi due anni l’edilizia ha dimostrato di aver fatto passi da gigante nel settore trainata forse un pò anche dalle ristrutturazioni. Ciò che bisogna fare con grande probabilità adesso è porre maggiore attenzione all’efficientamento energetico o al comfort. Cosa significa? Investire nella valorizzazione del proprio patrimonio immobiliare cosicchè questo possa ottenere un valore che superi il 30%.

Condividi
Articolo precedenteBonus ristrutturazione, l’erede perde il diritto
Articolo successivoRiforma del catasto 3 anni per l’attuazione
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive