soda caustica
soda caustica

La soda caustica è il nome comune del composto alcalinizzante idrossido di sodio. E’ altro che un minerale, avente una forma solida a temperatura ambiente, estremamente igroscopico e capace di assorbire l’umidità.

Molti non sono a conoscenza del fatto che il termine “caustica” derivi dal greco kausticòs e significa bruciante. Questo perchè nel momento in cui viene disciolta nell’acqua, provoca un calore che può infiammare i vapori del solvente, in base alle sostanze disciolte in esso.

Da ciò si può dedurre la pericolosità del minerale stesso.
Nonostante tutto, l’idrossido di sodio è facilmente reperibile in commercio sotto forma di gocce, polvere, pasticche o perline.

In realtà, è possibile impiegare la soda caustica in ambito agroalimentare: in questo caso si parla del minerale nella sua forma purissima.

Scopriamo in questa guida informativa quali sono le caratteristiche, gli utilizzi, le precauzioni ed il prezzo della soda caustica.

Leggi anche: Trementina: utilizzo, differenza acquaragia, prezzi, consigli.

 

Quali sono le principali caratteristiche della soda caustica

La formula chimica della soda caustica o dell’idrossido di sodio è NaOH. Essa è considerata una base forte, proprio per la sua capacità di reagire con gli acidi, per questo viene utilizzata soprattutto a livello industriale, ma può essere impiegata anche a livello domestico facendo sempre la massima attenzione.

La soda caustica è un reattivo molto sfruttato in diversi ambiti, nei laboratori di ricerca come i laboratori chimici, laboratori chimico-farmaceutici etc..

Relativamente all’idrossido di sodio, è possibile parlare di fenomeno della deliquescenza, ossia la capacità di trasformarsi in uno stato diverso, in base alle sue peculiari proprietà igroscopiche.

Essa, a causa della sua capacità di assorbire l’umidità nell’aria, cambia radicalmente il suo stato fisico da solido a liquido.

Generalmente la si rinviene allo stato solido, sottoforma di scaglie o perle e presenta una colorazione bianca. Inoltre, è completamente inodore.

Un’altra caratteristica fondamentale della soda caustica è la sua capacità di produrre calore, quando viene disciolta nell’acqua.

Essa può raggiungere temperatura elevate, specialmente se disciolta in ulteriori sostanze come l’etanolo o l’alcol etilico.

Impieghi ed utilizzi della soda caustica

Molti si domandano a cosa possa servire la soda caustica, visto che rappresenta un prodotto poco richiesto. A tal proposito, è doveroso sottolineare i molteplici usi di questo minerale:

  • alimentare
  • domestico
  • industriale.

Come già accennato in precedenza, la soda caustica può essere utilizzata nel settore alimentare come regolatore di acidità e come coadiuvante tecnologico sintetico.

pulizia del barbecue con soda caustica
pulizia del barbecue con soda caustica

Da ciò si deduce che essa risulta essere indispensabile per la preparazione delle olive, del caramello, del brezel e funge da additivo alimentare.

Non può mancare di certo l’ambito domestico, secondo cui l’idrossido di sodio è la soluzione ideale per sturare lavandini o tubi intasati, pulire griglie del barbecue e sverniciare il legno. Ma, per le pulizie, la soda caustica va utilizzata davvero con molta cautela.

Infine, non bisogna dimenticare il settore industriale, dove la soda caustica viene utilizzata per sintetizzare le vernici, produrre il sapone, detergenti coloranti e fibre di cotone.
Insomma, si può ben comprendere la vastità del campo di utilizzo di questo minerale e i suoi mille utilizzi.

 

Soda Caustica: quali precauzioni prendere?

É importante sottolineare in questa sede le precauzioni inerenti all’utilizzo della soda caustica: a tal proposito, si è già anticipato che l’idrossido di sodio ha una certa pericolosità.

La soda caustica è altamente corrosiva e potenzialmente dannosa soprattutto se entra a contatto con l’acqua.

Quindi è chiaro che, chiunque abbia intenzione di servirsi della soda caustica, deve leggere attentamente le indicazioni riportate sull’etichetta del prodotto.

Non è possibile utilizzare l’idrossido di sodio per scopi non inerenti alle sue caratteristiche. E’ vivamente sconsigliabile l’uso eccessivo o improprio.

In caso di contatto con la pelle o con gli occhi, di ingestione o di inalazione con la soda caustica contattare subito il medico e il pronto soccorso.

In caso di ingestione della soda caustica, sciacquare la bocca e non provocare il vomito.

Inoltre, è severamente vietato l’utilizzo del prodotto da parte di bambini. Trattando la tematica delle precauzioni, bisogna citare anche la scheda di sicurezza indicata dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, proprio sulla soda caustica.

Le avvertenze sono molteplici ed è possibile leggere delle sigle, indicanti un determinato pericolo o significato.

Un esempio:

– H290 corrosivo per metalli
– P405 conservare sotto chiave
– P260 non respirare la polvere
– P280 indossare indumenti protettivi.

Durante la manipolazione della soda caustica, bisogna maneggiare con cura il prodotto, evitando il contatto diretto, per cui è obbligatorio indossare dei guanti o degli indumenti protettivi.

Una volta utilizzata, bisogna conservare la confezione in un luogo asciutto ed al riparo; bisogna evitare il contatto con metalli, sali di ammonio ed acidi, in quanto essa si presenta estremamente corrosiva.

Infine, è doveroso sottolineare che quando si prepara una soluzione di soda caustica, si deve versare lentamente piccole quantità di idrossido di sodio nell’acqua.

Tale aspetto non deve essere di certo sottovalutato, in quanto la modalità di mescolamento non comporta il medesimo risultato: bisogna essere molto cauti e particolarmente attenti se non si vuole rischiare una reazione fortemente esotermica.

 

Soda caustica: Prezzo e dove acquistarla?

Chi ha intenzione di acquistare la soda caustica, deve sapere che essa è tranquillamente reperibile presso tutti i negozi di bricolage, ferramenta fisici e online, privilegiando maggiormente i siti seri e certificati.

Probabilmente la maggiore difficoltà consiste nel trovare tale prodotto nell’ambito agroalimentare, a meno che non ci si rivolga ai negozi specializzati nella fornitura di panificazione o nel settore alimentare in generale.

Chi desidera acquistare la soda caustica, è anche interessato a conoscerne il prezzo. A tal proposito, non è possibile stabilirlo con certezza: esso dipende da una serie di fattori, quali il brand, il formato del prodotto le caratteristiche ed i diversi utilizzi.

Solitamente il prezzo è da considerarsi al chilo: precisamente una confezione avente il medesimo peso ha un costo di 8 euro circa.

Si consiglia di visionare online le migliori offerte e di comparare le tariffe dei prodotti a base di soda caustica.