Sikkens Cetol Primer
Sikkens Cetol Primer

SIKKENS CETOL PRIMER

Impregnante trasparente pigmentato a base solvente per legno, per interni ed esterni, a elevata penetrazione.

CARATTERISTICHE PRODOTTO

Composizione: A base di resina alchidica e pigmenti ad elevata trasparenza. Principali proprietà – Penetrazione in profondità – Microporoso, regolatore dell’umidità del legno – Buona protezione dai raggi UV – Sovraverniciabile con finiture trasparenti a base solvente e a base acqua – Favorisce l’ancoraggio della finitura

CARATTERISTICHE TECNICHE Viscosità: ca. 13 secondi in coppa DIN 4 mm, 20°C Massa volumica (densità): 0,90 ± 0,05 kg/dm3 Contenuto solido: 20 ± 2% in volume; 25 ± 2% in peso Essiccazione a 23°C / 50% U.R. Fuori polvere: Dopo ca. 2-3 ore.

Carteggiabilità: Dopo ca. 18 ore.

Sovrapplicazione: Dopo ca. 24 ore.

Colorazione: Unicamente con il sistema tintometrico Acotint di Akzo Nobel impiegando la base TC. Impregnante trasparente per legno, a elevata penetrazione.

 Confezioni: 5 – 20 Litri. Valore limite UE per il contenuto COV: Cat. A/f: 700g/l (2010).

Questo prodotto contiene max. 675g/l di COV. Valori fisici secondo EN 13300

Brillantezza: Aspetto satinato non omogeneo, il prodotto viene assorbito dal legno. Spessore del film secco: E1 ≤ 50 μm Max spessore applicabile: ca.80 μm umidi per mano pari a ca.20 μm di film secco per mano

APPLICAZIONE DI SIKKENS CETOL PRIMER

Condizioni ambientali per l’applicazione Temperatura: da 5 a 30 °C; Umidità relativa: max 85%. Metodi e strumenti A pennello.

Diluizione: Pronto all’uso.

Resa: 10 – 14 m²/l per mano.

La resa può variare in base alle caratteristiche dei supporti ed al sistema di applicazione adottato. Pulizia attrezzi Pulire gli attrezzi con Diluente L subito dopo l’uso. Conservazione In confezioni ben chiuse, in luogo fresco ed asciutto, al riparo dal gelo e da fonti di calore.

Miscelazione: Con nessun altro prodotto. Eventuali miscelazioni alterano le caratteristiche tecniche e le qualità del prodotto.

Avvertenze:

Il contenuto di umidità nei legni non deve superare il 16%. Il prodotto, nel colore bianco trasparente o in colori chiari, se applicato in interno, tende ad evidenziare un naturale fenomeno di ingiallimento. Gli effetti cromatici realizzabili con le tinte disponibili nelle varie collezioni di riferimento, soprattutto nei toni pastello, sono influenzati dal colore dei legni da trattare, pertanto è consigliabile l’esecuzione di campionature preventive per verificare il risultato finale.

Per la pulizia delle superfici tinteggiate si consiglia l’impiego di spugne morbide e di acqua miscelata con il detergente POLYFILLA PRO S600 nel rapporto 5 L di acqua 35 ml di detergente. Evitare l’uso di stracci o panni abrasivi e detergenti contenenti alcool o solventi di qualunque tipo. Operazioni quali carteggiatura, sabbiatura, rimozione con fiamma, ecc., dei vecchi strati di pitture, possono generare polveri e/o fumi pericolosi.

Lavorare in ambienti ben ventilati e indossare necessariamente gli idonei mezzi di protezione individuale. Per maggiori informazioni relative al corretto smaltimento, stoccaggio e manipolazione del prodotto, si prega di consultare la relativa