Pergotenda di grandi dimensioni
Pergotenda di grandi dimensioni

Una pergotenda di grandi dimensioni può essere una soluzione spesso utilizzata dalle attività commerciali per ospitare, ad esempio, tavoli e clientela in una struttura che sia protetta rispetto al sole e alla pioggia.

In merito alla costruzione di una pergotenda di rilevanti dimensioni, ci si potrebbe chiedere quale sia il titolo eventualmente richiesto dalla legge.

Per rispondere a questo quesito è di recente intervenuto il Tar Lazio, sezione II di Roma, con la sentenza 26 marzo 2019, numero 4030.

Pergotenda di grandi dimensioni, il caso pratico

Il Tar si è dovuto occupare di un caso pratico per la costruzione di una pergotenda di grandi dimensioni. Si trattava, in particolare, di una struttura in ferro delle dimensioni di m. 21,00 x 4,70 x h da m. 2,60 a 3,40 circa.

Su questa era presente una tenda in PVC trasparente, e retrattile, presente su tre lati. Al di sotto della pergotenda si trovavano tavoli, sedie e altri strumenti per offrire servizi particolari alla clientela.

I giudici hanno ritenuto che per questa attività commerciale fosse necessario ottenere il permesso di costruire.

Questo, innanzitutto, per le dimensioni di tipo rilevante della pergotenda, che non si poteva essenzialmente più definire tale.

Inoltre, per il fatto di essere una struttura che aveva una funzione di servizio stabile e duraturo per l’attività commerciale stessa.

Allo stesso tempo, la pergotenda arrivava anche ad estendere di fatto le dimensioni dell’attività commerciale oltre a quelle precedentemente previste, per questo sarebbe stato necessario il permesso di costruire.