Costruzione di una veranda

La costruzione di una veranda è un tipo di intervento che molte persone realizzano per il proprio appartamento.

La veranda, infatti, è una struttura che serve per poter rendere il balcone più vivibile, e anche allo scopo di proteggere la propria casa dalle intrusioni esterne e dai rumori.

Esistono diversi tipi di verande, ma per la maggior parte di queste saranno richiesti titoli particolari.

Per rispondere alle domande che, per molto tempo, sono state poste in merito alla costruzione di una veranda è di recente intervenuto il Tar Lazio, sezione di Latina, con la sentenza 25 febbraio 2019, numero 117.

Costruzione di una veranda, i titoli che andranno richiesti

In particolare, il Tar si è occupato della costruzione di una veranda che era stata costituita sulla balconata di un appartamento.

Questa consentiva la chiusura di una parte del balcone in modo praticamente permanente.

La struttura, infatti, era stabilmente ancorata al pavimento, e quindi non poteva essere considerata una forma rimuovibile di installazione.

Proprio per il fatto di consentire la chiusura di una parte del balcone, la costruzione della veranda avrebbe determinato, secondo i giudici, un aumento della volumetria della casa per la quale era avvenuta l’installazione.

Tale aumento della volumetria avrebbe determinato anche una modifica del prospetto riferito alla casa in questione.

Per tutti questi motivi, quindi, i giudici hanno ritenuto necessario indicare come chi voglia installare una veranda di questo tipo presso la propria abitazione dovrebbe ottenere previamente il relativo permesso di costruire per essere in regola.

 

Condividi
Articolo precedenteCalcolo delle distanze, rilevano anche le tettoie?
Articolo successivoCreazione di una stalla smontabile, i titoli richiesti
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive