piano casa

Il piano casa è stato prorogato per moltissime aree del territorio italiano, e sono previsti interventi ad hoc all’interno di diverse Regioni.

Ecco che cos’è previsto per Veneto, Abruzzo, Puglia, Campania e Sardegna.

Piano casa per le regioni di Veneto, Abruzzo, Puglia, Campania e Sardegna

Per quanto riguarda il Veneto, questa regione ha deciso di mettere completamente a regime il nuovo piano casa, e di prorogarne la validità fino al 31 marzo del 2019.

La Regione ha introdotto delle nuove misure che vogliono portare alla naturalizzazione del territorio, oltre al miglioramento del tenore di vita.

Per questo sono state previste numerose demolizioni per edifici ed elementi che provocavano degrado.

Sono stati previsti anche incentivi per gli interventi di efficientamento energetico e per la sicurezza degli edifici già esistenti.

In Abruzzo è stato prorogato il piano casa fino al 31 dicembre del 2019, confermando praticamente nell’interezza i contenuti di quello precedente.

Anche in Puglia è stata prevista la proroga fino al 31 dicembre del 2019. Il piano casa consente, in questi casi, un aumento volumetrico fino al 20% rispetto a quello esistente, per una misura non superiore a 300 metri cubi.

Inoltre, sono previste demolizioni e ricostruzioni con un premio di cubatura fino al 35%.

In Campania il piano casa è stato prorogato fino al 31 dicembre del 2019, con alcune novità, come la possibilità di un ampliamento per uso abitativo fino al 20% della volumetria, questo per edifici che non superino i 1500 metri cubi.

In Sardegna, infine, il piano casa è stato prorogato fino al 30 giugno 2019, senza particolari cambiamenti nei contenuti.