Piano casa 2019

Il pian casa 2019 è stato oggetto di diversi interventi e proroghe, e nelle differenti Regioni italiane sono state previste misure diverse, che hanno come obiettivo riorganizzare il territorio e consentirne una gestione migliore, ad esempio sotto il profilo della sicurezza.

Ecco che cosa è stato previsto per le Marche, il Molise e la Toscana.

Piano casa 2019, la previsione per le Marche

Per la Regione Marche è stata prevista la proroga del piano casa fino al 31 dicembre del 2020.

In particolare, il piano stesso consente un aumento di cubatura in deroga rispetto ai regolamenti comunali e urbanistici che siano in vigore nelle diverse zone regionali.

Con la deroga si prevede la possibilità di ampliamento volumetrico fino al 20%, che può arrivare ad aumentare ulteriormente del 15%  nel caso in cui nell’intervento si preveda anche l’adeguamento antisismico della struttura portante dell’edificio, sempre che questo adeguamento porti anche ad un miglioramento della prestazione energetica.

Nel piano casa delle Marche si coinvolgono non solo gli edifici residenziali, ma anche quelli produttivi.

Piano casa 2019 per Molise e Toscana

Per il Molise si prevede semplicemente la proroga del piano casa a 31 dicembre del 2020, con le stesse previsioni rispetto al piano precedentemente in vigore.

Per la Toscana, invece, si prevede la possibilità di effettuare degli interventi di ampliamento che potranno arrivare fino al 20%, mentre per la sostituzione edilizia si prevedono dei premi volumetrici che potranno arrivare fino al 35% in totale.

Anche in questo caso si prevedono agevolazioni maggiori nel caso in cui si migliori la prestazione energetica degli edifici.