Manutenzione delle strade

Per la manutenzione delle strade sono stati stanziati 1.6 miliardi di euro, che sono attualmente previsti dalla legge di Bilancio.

Ovviamente, le strade da risistemare sono davvero molte, e la ripartizione delle risorse sarà davvero essenziale, soprattutto per alcune aree del nostro Paese.

Manutenzione delle strade, le forme di ripartizione

In generale, per la manutenzione delle strade vi sono diverse forme di ripartizione delle risorse.

Si inizia dalle annate, e il denaro verrà così suddiviso:

  • 120 milioni di euro per il 2018;
  • 300 milioni di euro per ognuno degli anni che andranno dal 2019 al 2023.

Inoltre, bisognerà capire come dovranno essere utilizzate le risorse di riferimento.

Anche sotto questo profilo si possono individuare alcuni elementi generali per gli interventi che potranno essere realizzati. Esso comprenderanno:

  • la progettazione e l’adeguamento normativo;
  • il miglioramento della sicurezza;
  • la salvaguardia della pubblica incolumità;
  • la riduzione dell’inquinamento;
  • la riduzione nel rischio dei trasporti;
  • l’incremento della durabilità a livello generale per le strade.

Manutenzione strade, la ripartizione territoriale delle risorse

Infine, si individua una serie di criteri che consentono di capire come avverrà la ripartizione territoriale delle risorse.

Si comprendono elementi come la consistenza della rete viaria in essere, il tasso di incidenti e anche i rischi naturali, come quello idrogeologico.

Ecco che, quindi, a seconda delle Regioni è stata individuata questa ripartizione:

REGIONE     RISORSE
Abruzzo 60 milioni
Basilicata 34 milioni
Calabria 75 milioni
Campania 129 milioni
Emilia Romagna 165 milioni
Lazio 112 milioni
Liguria 48 milioni
Lombardia 190 milioni
Marche 58 milioni
Molise 20 milioni
Piemonte 137 milioni
Puglia 100 milioni
Sardegna 58 milioni
Sicilia 140 milioni
Toscana 138 milioni
Umbria 32 milioni
Veneto 115 milioni
Condividi
Articolo precedenteDetrazioni sismabonus, cosa accade per gli acquisti?
Articolo successivoPiano Casa Piemonte, quali saranno le sue sorti?
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive