Permessi edilizi

Permessi edilizi da adesso in libera concessione, quindi cosa cambierà? Secondo l’ultima sentenza del Tar, i Comuni non potranno più costituire un vincolo per il rilascio dei permessi prendendo in causa i tributi ed il regolare pagamento.

Il permesso a costruire infatti non può avere alcuna subordinazione al versamento delle tasse comunali, sia che si tratti della Tares, tassa sui rifiuti che di qualsiasi altro genere di servizio. Il Tar Campania, esattamente la sezione di Salerno, stabilisce che tutti i cittadini, compresi i contribuenti morosi ed evasori hanno il diritto di ottenere la concessione edilizia per cui è stata fatta richiesta.

Qual è la motivazione di questo provvedimento? Non è possibile collocare sullo stesso piano o creare collegamenti tra normativa urbanistica (quindi rilascio dei permessi edilizi) e adempimento e rispetto delle obbligazioni tributarie poichè si tratta di due tematiche che hanno ben poco in comune e l’una non può vincolare l’altra.

Permessi di costruire sentenza Tar

Permessi di costruire vengono già rilasciati esclusivamente in conformità alle previsioni degli strumenti urbanistici, nel rispetto dei regolamenti edilizi, della disciplina urbanistico-edilizia e non prendendo in esame il pagamento delle tasse.

E’ importante precisare che essendo stato imposto il divieto di vincolo per la concessione dei permessi facendo riferimento al pagamento dei tributi, anche in presenza di accordo tra Comune ed Agenzia delle Entrate, (che abbia lo scopo più che valido di contrastare l’evasione fiscale), non sarà più possibile fare alcun riferimento o vietare la concessione dei permessi e del rilascio dei titoli edilizi.

Condividi
Articolo precedenteArredi da giardino permessi si, permessi no?
Articolo successivoGrattacieli in legno, gli edifici di domani
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive