Sicurezza sul lavoro

La sicurezza sul lavoro dovrebbe essere di interesse primario per tutti coloro che si occupino sia di svolgere direttamente le mansioni tecniche, sia per chi sia a capo di altri soggetti.

Proprio per consentire un miglioramento nelle condizioni di lavoro, e nella stessa sicurezza, è stato indetto un bando, la cui domanda di partecipazione sarà presentabile fino al 31 maggio del 2018.

Esso consentirà di assegnare ben 249 milioni di euro a livello di incentivi.

Sicurezza sul lavoro, il contenuto del bando

Il bando per la sicurezza sul lavoro ha come target le imprese che siano presenti sul territorio nazionale e che siano iscritte alla Camera di Commercio competente per territorio.

I 249 milioni di euro sono suddivisi in cinque assi di finanziamento, che vedono una differenziazione sulla base dei destinatari.

Inoltre, i finanziamenti saranno erogati a fondo perduto e in conto capitale.

Saranno finanziabili con l’erogazione dei contributi, i seguenti tipi di progetti:

  • Progetti di investimento e progetti che consentano l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • Progetti relativi alla riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi;
  • Progetti per la bonifica dell’amianto;
  • Progetti per le piccole imprese che lavorino nel settore del legno e della ceramica;
  • Progetti per piccole imprese che operino nel settore della produzione agricola primaria;

Tutti i finanziamenti, che sono suddivisi per categorie di riferimento, saranno poi ripartiti su base regionale, e saranno assegnati fino all’esaurimento delle risorse. Inoltre, l’erogazione verrà effettuata secondo l’ordine cronologico della ricezione delle domande da parte dell’Inail.

 

 

Condividi
Articolo precedenteCostruzione di una ringhiera, quale il titolo richiesto?
Articolo successivoAree demaniali, come gestire gli abusi edilizi?
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive