Fatturato architetti

Segnali di ripresa starebbero provenendo dal settore della progettazione, come sarebbe stato testimoniato dalle rilevazioni riferite al fatturato architetti.

Infatti, grazie a quelli che sono i dati diffusi dall’Istat, nell’ultimo trimestre del 2017 il fatturato riferito ai servizi di progettazione ed assistenza all’edilizia sarebbe aumentato dell’1,3% rispetto al trimestre precedente, che comprendeva il periodo da luglio a settembre 2017.

Fatturato architetti, le posizioni prese in considerazione

Tali aumenti rilevati dagli indici riguarderebbero, in realtà, non solo il semplice fatturato degli architetti, ma anche tutti coloro che collaborano con gli studi allo scopo di portare a compimento un determinato progetto.

Infatti, a livello delle attività professionali, tecniche e scientifiche nell’ultimo trimestre del 2017 è stato rilevato, rispetto al 2016, un aumento dello 0,5% del fatturato.

Per tutto il settore e le attività degli studi di ingegneri e quelli di architettura, si sarebbe rilevato, in concreto, un aumento ancora maggiore, che è arrivato al 3,7% totale, soprattutto per le attività legate alle analisi tecniche e ai collaudi.

In relazione, invece, a quelle che sono le consulenze gestionali è stato possibile individuare un aumento del fatturato pari all’1,1% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Per le altre attività professionali, invece, sono state individuate delle variazioni di tipo negativo: nel settore scientifico e tecnico si è avuto un -3,1% a livello di fatturato, mentre per la ricerca di mercato e la pubblicità ci si è assestati intorno ad un -0,7%. Infine, le attività legali e per la contabilità hanno registrato una riduzione dello 0,1% in totale.

 

 

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome