Detrazioni fiscali

Le detrazioni fiscali più richieste ed utilizzate durante il 2017 saranno probabilmente tutte riconfermate per il nuovo anno, e alcune di queste hanno già ottenuto l’indicazione dell’estensione anche per il nuovo anno, in modo da poter effettuare la relativa richiesta anche per i lavori che si siano realizzati a partire dal 2016.

Detrazioni fiscali per la casa nel 2018

Le detrazioni fiscali dedicate alla casa e con proposte di proroga oltre il 2018 sono sicuramente le seguenti:

  • La detrazione del 50% per tutti i lavori di ristrutturazione per un valore che arrivi fino ai 96 mila euro di spesa. L’Ance ha effettuato una proposta per la sua proroga pluriennale;
  • L’ecobonus del 65% per gli interventi legati all’efficienza energetica, con la proposta di proroga per cinque anni;
  • La detrazione del 50% per l’Iva che sia stata pagata per acquisti dal costruttore delle case in classe A oppure B con proposte diverse di proroga;

Detrazioni fiscali per le ristrutturazioni

Per quanto riguarda le detrazioni fiscali per le ristrutturazioni, queste erano rimaste in forse fino a qualche giorno fa.  Non si sapeva, infatti, se i bonus sarebbero stati riconfermati anche per il 2018 e in quali termini.

Il bonus per le ristrutturazioni, che potrà arrivare fino a 50% per un ammontare di spesa non superiore a 96 mila euro, sarà prorogato sicuramente per il 2018 e la proposta che è stata avanzata, com’è già stato indicato, sarebbe quella di estendere la proroga anche ai cinque anni successivi.

Per il 2018 è stato confermato anche il Bonus Mobili, che potrà ancora essere richiesto.

 

 

Condividi
Articolo precedenteAdeguamento scuole, solo il 7% è antisismico
Articolo successivoInterior design, arriva la realtà aumentata
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive