fissativo per muro

Fissativo per muro: cos’è e a cosa serve

Il fissativo per muro chiamato anche primer o isolante, è un prodotto per edilizia che va steso su pareti che vengono imbiancate per la prima volta oppure particolarmente porose. Il suo compito è ridurre ed uniformare l’assorbimento della pittura, facilitarne l’applicazione, migliorarne dunque il risultato finale. Nel caso di pareti nuove sarà necessario attendere anche tre settimane prima di iniziare le operazioni di imbiancatura, in modo tale da avere una superficie perfettamente asciutta.

Caratteristiche

E’ un prodotto, trasparente, incolore, non infiammabile, che ad una temperatura di 18-20°C impiega 3-4 ore per essiccare in profondità, mentre al tatto il muro risulta asciutto dopo una trentina di minuti circa. E’ composto da resine acriliche a basso odore, non risulta nocivo per l’ambiente e per la salute di chi lo utilizza; permette un buon ancoraggio della vernice e una stesura ottimale ed uniforme. Può risultate molto utile per avere delle superfici compatte e ben isolate, sulle quali procedere con la tinteggiatura.

Vantaggi

Il fissativo murale rende il colore della pittura molto più intenso ed uniforme, quindi il risultato finale è esteticamente più apprezzabile. Grazie al suo utilizzo, il consumo della pittura si riduce, poiché si stende meglio e il suo colore appare subito molto intenso, pertanto non vi sono inutili sprechi, cosa che invece si verificherebbe se non si utilizzasse questo prodotto.

La tinteggiatura appare quindi omogenea e intensa già dalla prima mano di pittura, la porosità delle pareti viene completamente annullata e tutte le eventuali imperfezioni uniformate. In più, il risultato è davvero molto duraturo nel tempo, perché la pittura viene fissata molto bene al fondo, con una maggiore durata del lavoro e un minore rischio di distacco della vernice.

Svantaggi

Se applicato in maniera scorretta o quando non è richiesto, la pennellessa tende a scivolare e la vernice a non attecchire ai muri.

Come si prepara il fissativo e in che modo si utilizza

Il prodotto va diluito con acqua. Le proporzioni per effettuare correttamente questa operazione sono riportate sulla confezione e possono variare da produttore a produttore. La maggior parte delle marche consiglia il rapporto di uno a sette, ovvero un litro di primer per sette litri di acqua. E’ necessario attenersi alle proporzioni consigliate, optando per qualche litro d’acqua in più e non in meno, per evitare di creare una barriera al regolare assorbimento della vernice.

Il primer viene applicato con una pennellessa o con un rullo sulle pareti, che devono essere opportunamente pulite e spolverate e carteggiate. A seconda dell’ assorbimento, poi, si può scegliere di effettuare o meno una seconda passata. Dopo l’applicazione bisogna aspettare sempre che le pareti siano completamente asciutte. Il prodotto avanzato può essere conservato, se chiuso ermeticamente a una temperatura non inferiore ai 5° e non superiore ai 35°, ed è utilizzabile per i successivi 18-24 mesi.

Costi

Il fissativo murale si trova facilmente presso i colorifici, negozi di ferramenta, bricolage e fai da te, oltre che su internet. Viene commercializzato in confezioni da 1 a 15 litri. La confezione da 1 litro costa dai 4 ai 5 euro, mentre quella da 5 litri dai 15 ai 17 euro.