prezzi del cartongesso

Perché il cartongesso è sempre più apprezzato e utilizzato nel campo dell’edilizia? La risposta è molto semplice: si tratta di un materiale da costruzione leggero, versatile e soprattutto economico, acquistabile in pannelli costituiti da due fogli di cartone separati da uno strato di gesso di cava.

I vantaggi del cartongesso

Il cartongesso presenta quindi molti vantaggi rispetto ad un’opera in muratura tradizionale. Prima di tutto, come già accennato in precedenza, la sua leggerezza, infatti il suo peso oscilla tra i 7 e i 9 kg per metro quadro. Leggerezza del materiale non significa affatto fragilità, anzi, il cartongesso ha una buona resistenza alle sollecitazioni e alla flessione, tanto che può essere utilizzato anche per creare strutture ricurve o mobili destinati a sopportare un peso notevole. E’ anche facile da installare e da lavorare (può essere tagliato con un comune taglierino) e rapido da applicare.

Inoltre a seconda degli additivi aggiunti al gesso consente un buon isolamento termico e acustico, oltre ad essere idrorepellente e ignifugo. Infine, le strutture in cartongesso presentano il grande vantaggio di poter essere rielaborate o smantellate in modo semplicissimo e senza dover ricorrere a lavori di muratura, come invece accade con muri o soffitti tradizionali. Per questo motivo si tratta di un materiale perfetto per il fai da te e accessibile anche a chi non si occupa di edilizia per mestiere.

Gli utilizzi

Il cartongesso è utilizzato in diversi modi:

  • come divisione di ambienti della casa attraverso delle pareti di cartongesso;
  • per eseguire controsoffitti;
  • per risolvere problemi legati all’umidità e condensa;
  • per realizzare complementi d’arredo (librerie, pareti attrezzate, cabine armadi, mensole, mobili, porte scorrevoli).

Prezzi del cartongesso e della posa in opera

Il prezzo del cartongesso standard, senza caratteristiche particolari, si aggira intorno ai 3/4 euro a mq, cui bisogna aggiungere il costo della indispensabile struttura di profili metallici ai quali fissare le lastre di cartongesso a mezzo di viti autofilettanti. Questo perché, le strutture in cartongesso, non si prestano a ricevere i comuni chiodi, tasselli o ganci. In maniera indicativa, utilizzando pannelli di cartongesso standard per una parete, il costo complessivo, comprensivo di posa in opera è prossimo ai 22/23 euro a mq, mentre per un controsoffitto (tenuto conto delle maggiori difficoltà di posa in opera) si registra un costo prossimo ai 30 euro al mq.

Il prezzo varia in base ad altri parametri, come nel caso in cui la superficie sia più o meno vasta, oppure se ci siano curve o parti unicamente rette, nel caso in cui, il luogo dei lavori si trovi a piano terra oppure all’ultimo piano di una palazzina. Inoltre, anche il tipo di forma da realizzare incide sul prezzo: infatti, la realizzazione di una soluzione retta e semplice comporta un costo minore rispetto a soluzioni con curve e particolari forme con sottosquadri che necessitano oltre più l’impiego di cartongesso adatto e supporti particolari curvabili a mano.

Le lastre in cartongesso ignifughe o antincendio da 12,5 e 15,0 mm di spessore costano rispettivamente a 6 e 8 euro circa + IVA a mq. Le lastre cartongesso idrofughe abbinate a pannelli di polistirene espanso dello spessore complessivo di 2 cm hanno un costo di circa 25 euro + IVA a mq.