operaio ponteggio
operaio ponteggio

Nel nostro Paese esistono moltissimi organismi che si occupano della contrattazione a livello lavorativo e collettivo, che comprendono sicuramente i vari Sindacati ma anche la così detta Cassa Edile, che tanti ancora non conoscono.

La Cassa Edile, infatti, è da considerarsi proprio come un ente di tipo contrattuale, che si occupa di svolgere tutta una serie di attività di intermediazione e di tutela relative all’edilizia e ai suoi lavoratori, derivando, a livello strutturale ed organizzativo, direttamente dalla contrattazione collettiva sia a livello nazionale sia a livello più territoriale. Il suo obiettivo, quindi, è quello di dare ai lavoratori dipendenti del settore edile, e anche di quello artigianale, la possibilità di accedere a servizi che consentano loro di accedere a trattamenti di tipo salariale che possano essere ugualmente tutelanti e proporzionati rispetto a quelli che vengono garantiti ai dipendenti che appartengano ad altri comparti industriali.

Questo proprio perché il settore edile non è solo particolare ma spesso è molto meno tutelato rispetto agli altri settori produttivi. La Cassa, quindi, si occupa di tutti i trattamenti previdenziali, delle ferie, della gratifica natalizia e dell’anzianità professionale per i lavoratori di questo particolare settore. Inoltre, svolge compiti anche in merito a quelle che sono le prestazioni assistenziali di tipo integrativo, come ad esempio il rimborso delle spese mediche non solo per il lavoratore ma anche per i suoi familiari.

Il finanziamento della Cassa edile avviene grazie alla contribuzione proveniente dai lavoratori e dagli imprenditori: come accade per molte altre “casse” simili il denaro viene acquisito grazie all’applicazione di una percentuale sui salari e anche mediante gli interessi che saranno maturati proprio sulla retribuzione.

La storia della Cassa Edile

La prima Casse Edile venne istituita il 1° aprile del 1919 a Milano, con il nome di “Cassa per i sussidi di disoccupazione involontaria per gli operai edili”. La sua creazione venne resa possibile grazie all’accordo che venne stipulato tra il Collegio dei Capimastri e l’Associazione Mutua Miglioramento tra Muratori, Badilanti, Manovali e Garzoni di Milano. Il riconoscimento ufficiale relativo alla Cassa avviene solo due anni dopo, nel luglio del 1921, grazie ad un Decreto che ne approvò lo Statuto. Essa diventò un organo che si occupava dell’assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione, dedicata agli operai edili delle province di Milano, Cremona, Pavia e Como.

L’elemento innovativo di questa cassa fu rappresentato dal fatto per il quale questa costituì il primo esempio di contrattazione predefinita tra le Associazioni Imprenditoriali e quelle che erano le Organizzazioni Sindacali. La Cassa venne modificata nel corso degli anni, assumendo ruoli sempre più ampi, come accadde nel 1926 quando si occupò anche dell’assicurazione contro le malattie, oppure quando nel 1945 le venne conferito il compito della regolamentazione e del conteggio delle ferie e della gratifica natalizia per gli operai edili. Ancora oggi la Cassa Edile svolge questi importanti compiti, costituendosi  come punto di riferimento per i lavoratori del settore e come elemento “collante” tra gli imprenditori e i dipendenti.

Di cosa si occupa la Cassa Edile?

La Cassa Edile, oggi, oltre a svolgere il ruolo di intermediaria tra i dipendenti e gli imprenditori del settore delle costruzioni e di quello artigianale, si occupa anche di molte altre funzioni. In primo luogo, interviene allo scopo di garantire ai lavoratori il giusto trattamento salariale nei casi di malattia ed infortunio, essendo questo un settore nel quale gli infortuni sono all’ordine del giorno. Obiettivo, in questo caso, è sempre quello di consentire al lavoratore di accedere al 100% del suo stipendio anche nel caso in cui non possa lavorare per un infortunio oppure per una malattia professionale.

Allo stesso modo, la Cassa si occupa anche del così detto accantonamento, che consente di versare ai lavoratori sia le ferie sia quella che viene chiamata gratifica natalizia. Questa funzione è molto importante in un settore nel quale il lavoro è sempre precario e può non essere garantito neppure da un mese a quello successivo. Ovviamente, la Cassa Edile si occupa anche dell’anzianità e della pensione per i lavoratori, dovendo cercare in ogni situazione di aiutare un comparto che è caratterizzato dalla discontinuità nelle commesse e dalle difficoltà proprio a maturare quelli che vengono chiamati “scatti di anzianità” Quindi, la Cassa Edile è un ente indispensabile per i lavoratori di questo settore, soprattutto per coloro che siano in esso impiegati da decenni.

I servizi erogati dalla Cassa Edile

Le provvidenze ed i servizi che vengono erogati dalla Cassa Edile sono molteplici, come si potrà intuire. Oltre al pagamento delle ferie, della mutua, di quelli che sono gli infortuni sul lavoro e delle gratifiche, la Cassa Edile ha la possibilità di erogare anche trattamenti che molti altri lavoratori non hanno, ma che hanno un carattere di sostegno e di tipo mutualistico nei loro confronti.

Esempi sono costituiti dalla possibilità di accedere a:

  • Compartecipazione per il pagamento delle spese mediche, sia per il lavoratore sia per la famiglia;
  • Fornitura di divise e vestiario;
  • Erogazione di assegni per lo studio sia per se stessi sia per i propri familiari;
  • Pagamento delle spese funerarie;
  • Erogazione di assegni per i figli con handicap;
  • Intermediazione a livello di impiego e di contrattazione con il datore di lavoro;
  • Indicazioni per il pagamento e l’accesso ai fondi pensione;
  • Integrazione dello stipendio nei casi in cui questo sia necessario;

Questi sono solo alcuni dei servizi che vengono offerti dalla Cassa Edile, che si pone come punto di riferimento in tutte le situazioni di bisogno per i propri lavoratori iscritti.

La Cassa Edile di Milano

La Cassa Edile di Milano fu la prima ad essere fondata e a dare vita alle attività di questo Ente. Nella sede milanese i lavoratori potranno ottenere consulenze e aiuto per tutti i servizi normalmente erogati dalla Cassa, sia di tipo retributivo sia a livello assistenziale. È possibile accedere ai servizi della Cassa Edile di Milano recandosi presso la sede di via San Luca 6 a Milano, oppure chiamando il numero 02 58496.1.

È possibile anche contattare la direzione all’indirizzo direzione.mi00@infopec.cassaedile.it e visitare il loro sito internet, raggiungibile all’indirizzo http://ww2.cassaedilemilano.it.

Il sito internet consente anche di accedere a moltissimi servizi online, che daranno la possibilità sia al lavoratore sia agli imprenditori di presentare, senza doversi muovere da casa, la documentazione per la richiesta di moltissime prestazioni. Infine, è presente, sempre sul sito internet, la possibilità di scaricare l’app della CEMI per poter visionare direttamente dal proprio cellulare i dati riferiti allo stato retributivo e previdenziale.

La Cassa Edile di Roma

La sede di Roma si occupa di erogare tutti i servizi delle Casse presenti sul territorio nazionale, da quelli relativi alle ferie, sino alle integrazioni per malattia ed infortunio. Nella sua sede di via Pordenone 30, la Casse Edile di Roma incontra i lavoratori e gli imprenditori, e fornisce consulenze, servizi ed informazioni per la gestione del rapporto professionale.

È possibile chiamare la Cassa al numero 06.706041, oppure scrivere all’indirizzo info.rm00@postepec.cassaedile.it.

Anche la Cassa Edile di Roma ha un sito internet, raggiungibile all’indirizzo www.cassaedilediroma.it dal quale non solo sarà possibile reperire informazioni utili e notizie aggiornate, ma si potrà anche scaricare la modulistica per effettuare le richieste di versamenti e prestazioni.

La Cassa Edile di Torino

La Cassa Edile di Torino, come tutte le altre sedi provinciali, si occupa di erogare i servizi e di effettuare consulenze in merito alle funzioni dedicate sia ai lavoratori dipendenti sia ai datori di lavoro. All’interno del suo sito, raggiungibile all’indirizzo www.cassaedile.torino.it, è possibile trovare la modulistica necessaria per richiedere le prestazioni e per tutte le comunicazioni dati. La sede della Cassa Edile di Torino si trova in via Gioacchino Quarello 19 ed è possibile contattare gli uffici telefonicamente al numero 011 8107 586 oppure scrivere una email a to00@infopec.cassaedile.it.

La cassa Edile di Bologna

Anche Bologna ha la sua sede provinciale per la Cassa Edile, che si occupa sempre delle erogazioni e delle funzioni informative e di consulenza che sono svolte anche dalle altre Casse. Sul sito www.cmebologna.it si possono trovare le notizie aggiornate relative alle normative legate al lavoro e anche a provvedimenti locali. Si possono cercare anche tutti i moduli necessari per la richiesta di integrazioni e prestazioni, oltre ad utili guide. La sede della Cassa Edile di Bologna si trova in via Del Porto 30 ed è contattabile telefonicamente al numero 051 236139 oppure tramite posta elettronica all’indirizzo bo00@postapec.cassaedile.it.

La Cassa Edile di Bari

A Bari è presente una sede della Cassa Edile, che si trova in via Pietro Leonida Laforgia 24 e che si occupa di aiutare lavoratori e datori di lavoro. La sede può essere contattata telefonicamente al numero 080 5910211 oppure via posta elettronica all’indirizzo cassa@pec.cassaedilebari.it. Il sito internet della Cassa Edile di Bari è raggiungibile all’indirizzo www.cassaedilebari.it e al suo interno sarà possibile rimanere aggiornati sulle ultime novità ed avere accesso anche alla necessaria modulistica richiesta per prestazioni e altri tipi di comunicazioni con l’Ente.

La Cassa Edile di Firenze

La Cassa Edile di Firenze si trova in via Lorenzo il Magnifico 8 e consente a lavoratori e datori di lavoro di accedere a tutti i servizi di consulenza, erogazione e intermediazione previsti. La Cassa Edile di Firenze è contattabile via telefono al numero 055462771 oppure tramite posta elettronica all’indirizzo fi00@infopec.cassaedile.it. Inoltre, è possibile visitare il sito internet della Cassa che si può raggiungere all’indirizzo www.cassaedilefirenze.it.

La Cassa Edile di Cagliari

Anche Cagliari può contare sulla presenza della propria sede della Cassa edile, che si trova in Via Fleming 2A angolo Via Darwin 1. Per informazioni telefoniche si può chiamare il numero della Cassa Edile di Cagliari che è 070 3423001, mentre nel caso in cui si voglia scrivere un’email si potrà utilizzare l’indirizzo ca00@infopec.cassaedile.it. All’interno del sito, raggiungibile all’indirizzo www.sbccagliari.it si trovano molte informazioni, news e anche indicazioni utili relative ai corsi che sono dedicati sia ai lavoratori sia ai datori di lavoro.

La Cassa Edile di Napoli

Per trovare la Cassa Edile di Napoli ci si dovrà recare in Viale della Costituzione, C.D.N. Isola F/3 e si potrà avere a disposizione tutto il novero dei servizi offerti a lavoratori e datori di lavoro del settore edilizio. Si potrà contattare quella di Napoli al numero 081 7347136 oppure sarà possibile scrivere un’email all’indirizzo sportellooperai@cassaedilenapoli.it oppure sportelloimprese@cassaedilenapoli.it.

La Cassa Edile di Palermo

La Cassa Edile di Palermo si trova in Via G. Borremans, 17 ed è contattabile utilizzando il numero di telefono 091 206318. Si potrà contattare la Cassa anche via posta elettronica all’indirizzo peccepima@pec.edilab.it e sarà possibile rimanere aggiornati sulle iniziative e sulle normative relative al settore edilizio visitando il sito internet www.cassaedilepalermo.it.

La Cassa Edile di Genova

Anche a Genova è presente la sede della Cassa Edile, che si trova in via Borzoli 61 A/B e si può contattare anche via telefono al numero 010 566471. Per rimanere sempre in contatto con la Cassa Edile di Genova e avere anche la possibilità di conoscere le novità del settore è possibile visitare il sito www.cassaedilegenovese.it, potendo anche scrivere un’email all’indirizzo cassaedilegenovese@pec.it.

La Cassa Edile di Venezia

Per chi si trovi in Veneto sarà possibile rivolgersi alla Cassa Edile di Venezia, che si trova in Via Banchina dell`Azoto 15  a Marghera. Si può contattare la Cassa Edile di Venezia al numero 041.3694701 oppure scrivendo un’email all’indirizzo  VE00@infopec.cassaedile.it. La Cassa ha anche un sito internet che si può visitare collegandosi all’indirizzo www.cedileve.it.

La Cassa Edile di Trieste

Per il Friuli la Cassa Edile è a Trieste e si trova in via del Cosulich 10; si può contattare la Cassa Edile di Trieste telefonicamente al numero 040.2822401 oppure scrivendo un messaggio all’indirizzo info@cassaedile.ts.it. Per la Cassa Edile di Trieste è disponibile anche un sito internet accessibile all’indirizzo www.cassaedile.ts.it e sul quale si possono trovare le ultime notizie relative al settore e anche gli aggiornamenti legislativi.

La Cassa Edile di Perugia

Per chi si trovi a lavorare in Umbria, la Cassa Edile di riferimento è quella di Perugia che si trova in Via Pietro Tuzi 11. Per contattarla si può chiamare il numero  075 5059411 oppure scrivere un’email all’indirizzo di posta pg00@postepec.cassaedile.it. Quella di Perugia ha anche un sito internet, che è raggiungibile visitando l’indirizzo www.cassaedilepg.it e sul quale si potranno trovare le informazioni più utili per i lavoratori e gli imprenditori appartenenti al settore.

La Cassa Edile di Trento

Anche a Trento è presente la relativa sede della Cassa Edile, che si trova in via Ragazzi del ’99 numero 29. Si può chiamare il centralino di Trento al numero 0461380100. È anche possibile scrivere un’email all’indirizzo amministrazione@cassaediletn.it inoltre si potrà visitare il sito internet della Cassa collegandosi all’indirizzo www.cassaediletn.it.

La Cassa Edile di Ancona

Per chi lavori nelle Marche la Cassa Edile di riferimento è quella di Ancona, che si trova in Via Filonzi 9 e si può contattare anche telefonicamente al numero 071 28.55.029. È anche possibile mandare un’email all’indirizzo ceancona@tin.it   e per rimanere aggiornati sulle notizie, sui corsi e sulle novità legislative è possibile visitare il sito internet www.cassaedile.ancona.it.

La Cassa Edile di Catanzaro

Anche a Catanzaro è presente la sede dell’ente che si trova in Via G. Argento, 3. È possibile chiamare gli uffici di Catanzaro al numero 0961 507311 oppure scrivere un’email all’indirizzo info@cassaedile-czkrvv.itInoltre, è possibile rimanere sempre aggiornati sulle iniziative della Cassa collegandosi al sito internet www.cassaedile-czkrvv.it.

La Cassa Edile de l’Aquila

Per l’Abruzzo è presente la sede della Cassa Edile de l’Aquila, che si può raggiungere  recandosi in S.S. 80 Km 9 n. 61 Località San Vittorino. Per informazioni è possibile chiamare il numero 0862 24354 oppure scrivere un’email all’indirizzo info@cassaedilelaquila.itInoltre, è possibile leggere le ultime circolari e rimanere aggiornati sulle iniziative della Cassa e sulle disposizioni legislative collegandosi al sito www.cassaedilelaquila.it.

La Cassa Edile di Potenza

Per la Basilicata si può fare riferimento alla sede della Cassa Edile di Potenza, che si trova in via Pienza, 104. Per informazioni telefoniche è possibile chiamare il numero 0971411102 oppure per scrivere un’email si può utilizzare l’indirizzo cassaedilepz@pec.it . Inoltre, la Cassa Edile di Potenza ha un sito internet che è raggiungibile all’indirizzo www.cassaedilepz.it.

La Cassa Edile di Campobasso

Per chi si trovi a lavorare e a vivere in Molise sarà possibile fare riferimento alla Cassa Edile di Campobasso, che si trova in C.da San Giovanni in Golfo 205/e. Per contattare la sede è possibile chiamare il numero 0874 492301 oppure scrivere un’email all’indirizzo segreteria@cassaedile.molise.it. Per scaricare la modulistica e per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità in tema di lavoro nel settore edile sarà possibile collegarsi al sito della Cassa, all’indirizzo www.cassaedile.molise.it.

La Cassa Edile di Aosta

Essa prende il nome di Ente Paritetico Edile, si trova in Via Chambéry, 36 ed è possibile contattarla chiamando il numero 0165 218719 oppure scrivendo un’email agli indirizzi sportello@entepariteticoedilevda.it
assistenze@entepariteticoedilevda.it. Anche per quella di Aosta è disponibile un sito internet, raggiungibile all’indirizzo www.entepariteticoedilevda.it, nel quale si trovano notizie, modulistica e aggiornamenti per lavoratori e datori di lavoro.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome