finestre ghiacciate
finestre ghiacciate

Anche se parlare di ghiaccio nella bella stagione può essere anacronistico, è proprio in periodi come questo che ci si dovrebbe preoccupare di prevenire il ghiaccio sulle finestre e su altri tipi di vetri che possono patire durante la stagione fredda. Infatti, il ghiaccio oltre ad essere fastidioso, può rivelarsi anche pericoloso in molti casi. Ecco, quindi, alcuni accorgimenti da mettere in pratica per prevenire il ghiaccio ed eliminarlo.

Prevenire il ghiaccio sulle finestre nelle case vacanza

Le case vacanza sono spesso soggette alla formazione del ghiaccio, in quanto sono spesso disabitate per mesi. Per questo il consiglio che si può dare per prevenire il ghiaccio sulle finestre di queste abitazioni è dato dall’utilizzo di detergenti antigelo, oppure della glicerina. Questi composti, infatti, evitano che l’acqua si ghiacci rovinando gli infissi oppure il vetro vero e proprio.

Tuttavia, qualora il ghiaccio si sia formato potrete sempre eliminarlo semplicemente utilizzando la spatola che si usa per i vetri delle auto. Questi attrezzi, infatti, sono progettati proprio allo scopo di attaccare solo il ghiaccio, lasciando intatto il vetro. Inoltre, un elemento che potrebbe consentirvi di prevenire la formazione del ghiaccio è costituito dalla scelta degli infissi. Quelli più moderni, infatti, evitano sia che l’umidità penetri sia che questa stazioni troppo e determini la formazione del ghiaccio a livello delle finestre.

Prevenire il ghiaccio con i serramenti giusti

Per prevenire il ghiaccio sulle finestre sarebbe bene investire nei serramenti in modo da evitare che non solo il ghiaccio, ma anche la stessa umidità, possano arrecare danni alla vostra casa e agli infissi stessi. Infatti, già il ghiaccio ha la caratteristica di aggredire notevolmente le superfici sulle quali esso si formi, ma nel momento in cui questo dovesse sciogliersi comporterebbe anche la formazione di muffe, che in tanti casi possono rovinare ancora di più tutto ciò che tocchino.

Una soluzione a questo problema sarebbe rappresentata sicuramente dagli infissi con doppio telaio: questi sono maggiormente isolanti ed evitano proprio la formazione del ghiaccio, essendo anche molto più resistenti alle muffe e all’umidità in generale. Inoltre, nel caso in cui i vostri infissi siano di legno, dovrete prestare particolare attenzione alla manutenzione: cercate sempre di notare se esistano punti di cedimento e trattate, a volte anche annualmente se la vostra zona è soggetta a freddo e piogge, gli infissi con vernici e protettivi in grado di evitare che il legno si impregni di acqua e si disgreghi dopo poco tempo. Infine, un ultimo consiglio riguarda tutti coloro che abbiano i classici lucernari, finestre molto belle e utili, sulle quali, però, si può formare il ghiaccio.

Per prevenire il ghiaccio sulle finestre dei vostri tetti e a livello dei lucernari controllate sempre le guarnizioni e le chiusure. Nel caso in cui, infatti, queste non dovessero essere più in grado di isolare l’ambiente domestico da quello esterno potrebbero comportare infiltrazioni di umidità che andrebbero a toccare anche tutto ciò che si troverà intorno alle finestre. Cambiate, quindi, le guarnizioni appena queste si rovineranno. Inoltre, in alcuni casi, soprattutto per le finestre più esposte, potrete pensare alla installazione di sistemi di riscaldamento a cavi, simili a quelli dei lunotti posteriori delle auto.