Agevolazioni prima casa
Agevolazioni prima casa

Le Agevolazioni prima casa potranno essere riutilizzate in alcuni casi, soprattutto qualora l’immobile acquistato con l’agevolazione sia diventato inagibile. Questa possibilità è stata confermata da una risoluzione dell’Agenzia delle Entrate, la numero 107 del 1° agosto del 2017, con la quale sono stati indicati i casi nei quali le agevolazioni potranno essere nuovamente usate per l’acquisto di una ulteriore prima casa.

Le agevolazioni prima casa attuali, infatti, consentono l’applicazione di un’imposta di registro con percentuale del 2% e anche l’applicazione delle imposte catastali ed ipotecarie nella cifra fissa di 50 euro per ogni atto traslativo che sia stato effettuato a titolo oneroso.

Agevolazioni prima casa e i requisiti per la ripetibilità

Per poter ottenere nuovamente le Agevolazioni prima casa, dopo averle già utilizzate una volta, saranno necessari alcuni requisiti, indicati proprio dall’Agenzia delle Entrate nella sua ultima risoluzione. In particolare, nel caso in cui il proprio immobile sia stato dichiarato inagibile per cause naturali, come terremoti o alluvioni, sarà possibile occuparsi dell’acquisto di una nuova casa, potendo sempre utilizzare le agevolazioni previste dalla legge.

Sono esclusi da questa possibilità coloro che:

  • Siano titolari di un’altra casa agibile presente nel medesimo Comune nel quale si trovi la prima casa dichiarata inutilizzabile;
  • Siano titolari di un altro immobile abitativo che sia già stato acquistato usando le agevolazioni prima casa, indipendentemente dalla sua posizione a livello geografico;

In questo secondo caso, si potrà comunque accedere alle agevolazioni qualora l’altro immobile risulti non idoneo ad ospitare la persona e la sua famiglia dal punto di vista abitativo. Ovviamente, per poter parlare di inagibilità vera e propria, questa dovrà essere stata causata da criteri di tipo oggettivo. Quindi, l’inagibilità deve essere stata provocata da eventi esterni imprevedibili e che non potevano essere impediti da parte della persona. E nel caso in cui dopo la dichiarazione l’immobile diventi nuovamente agibile, non verranno comunque meno i privilegi ottenuti.

Condividi
Articolo precedenteAgevolazioni Edilizie, ripetibili dopo la vendita
Articolo successivoCome Applicare una Perlinatura da soli
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive