assunzione giovani
assunzione giovani

Bonus risparmio assunzione giovani dipendenti 2017 | Nuova legge di stabilità

Con la nuova legge di stabilità del 2017 fortunatamente sono state introdotte una serie di agevolazioni che riguardano (nello specifico) l’assunzione dei giovani iscritti al programma  Europeo “Garanzia Giovani” ad esclusione delle regioni: Basilicata, Puglia, Calabria, Campania comprese le regioni “transitorie”: Abruzzo. Molise e Sardegna.

Per tutti i datori di lavoro che decideranno di assumere giovani lavoratori di età compresa tra i 16 ed i 29 anni, non impegnati nei classici percorsi di istruzione o formazione denominati NEET, potranno usufruire di un’agevolazione fiscale se assunti con nel periodo compreso tra il 1 gennaio fino al 31 dicembre 2017.

I contratti di lavoro potranno essere i seguenti:

  • Lavoro a tempo indeterminato con lo scopo della somministrazione.
  • Lavoro con contratto di apprendistato professionalizzante (rientrano nello specifico la professione dell’imbianchino.
  • Normali contratti di lavoro a tempo determinato superiore a 6 mesi di lavoro.

Non è previsto alcun incentivo per i contratti relativi al lavoro intermittente, accessorio o domestico.

Quanto si risparmia:

L’incentivo che dovrà essere autorizzato dall’INPS e dovrà avere (come limite totale dei contributi annui per lavoratore) l’importo di euro 8.030,00,  verrà erogato mediante conguaglio con le seguenti modalità:

  • nel caso di assunzione a tempo determinato l’incentivo sarà pari al 50% dei contributi da versare con il limite massimo di euro 4.030,00 annui per lavoratore assunto.
  • nel caso di assunzioni a tempo parziale l’importo viene proporzionalmente ridotto.

 

Come usufruire dell’incentivo:

Per prima cosa bisognerà presentare una richiesta telematica all’INPS indicando tutti i dati dell’assunzione. Potrà essere fatta personalmente o affidando la pratica al proprio commercialista di fiducia.

L’INPS provvederà ad un normale controllo preliminare per verificare i fondi e la disponibilità, dopodiche stabilirà l’importo totale del risparmiato dal datore di lavoro  ( a seconda del tipo di contratto e della durata).

A questo punto il datore di lavoro avrà a disposizione 7 giorni per il perfezionamento del contratto e 10 giorni per comunicare l’assunzione. Attenzione a rispettare le scadenze in quanto altrimenti verrà perso il beneficio e non sarà più possibile ricevere nessun conguaglio.

Pertanto come è possibile evincere dal seguente articolo il risparmio tutto sommato è considerevole. Per le assunzioni dei  lavoratori delle regioni: Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna, Molise ed Abruzzo è prevista una diversa modalità d’agevolazione.

 

 

1 Commento

Comments are closed.