Edilizia

Edilizia, la crisi resta e le imprese chiudono dopo licenziamenti di vari addetti e tante ore dimezzate a chi rimane fino all’ultimo.

Ciò che preoccupa è sapere che fino ad ora c’era stata una sorta di ripresa del settore, che però i lavoratori non hanno visto e non vedono tutt’ora. Infatti continuano ad esserci i licenziamenti e le ditte che chiudono per fallimenti.

Edilizia, incontro a Modena per tirare le somme

Edilizia modenese, piano piano nell’ultimo periodo le aziende hanno perso addetti, ore lavorate e il territorio ha perso in generale le imprese stesse. Questo è ciò che è venuto fuori dopo un convegno organizzato in Emilia Romagna e i dati sono davvero preoccupanti.

Hanno partecipato all’evento il presidente della Scuola Edile di Modena Benedetto Grossi, quello della Cassa Edile Ferdinando Fiorillo, Daniele Ganapini (Art-ER), Guido Besutti (Ausl Modena), Nicola Picheo (Comando carabinieri per la tutela del lavoro) ed Enrico Montanari (presidente Formedil Emilia-Romagna).

L’edilizia arranca anche nelle zone colpite dal terremoto

Edilizia, non pochi problemi hanno a che vedere anche con tutte quelle imprese impegnate nella costruzione post terremoto. Il tutto ha portato ad una brusca riduzione del 20% delle massa salari e un incremento del 62% delle ore di cassa integrazione.

Aumentano anche le denunce per il lavoro in nero, ci sono sempre più contratti non regolari,. Logicamente aumentano perchè le aziende non possono più permettersi di ingaggiare e pagare i contributi.

Più controlli e sicurezza per gli operai

Vengono di conseguenza incrementati i controlli pr cercare di limitare i casi di infortuni sul lavoro senza assicurazioni e carte in regola. Al momento dal 2018 fino ad oggi sono stati registrati ben 340 verbali,con 383 singole violazioni della normativa sulla sicurezza.

Condividi
Articolo precedenteProtesta pericolosa degli operai sulla statale 195
Articolo successivoEdilizia popolare, fondi a disposizione dei terremotati
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive