Edilizia

Edilizia, è arrivata la tanto attesa proroga al 31 dicembre 2019 che si aspettava da mesi. La scadenza era fissata per giorno 28, oggi gli assegnatari di alloggi di edilizia sociale avrebbero dovuto pagare la quota minima di affitto relativa al 2018.

La quota di pagamento relativa al 2019 invece ha la sua scadenza giorno 30 aprile 2020, quindi il problema non si pone per quanto riguarda la seconda rata. Per quella c’è ancora tanto tempo. Mentre la prima, quella attuale, aveva già creato panico e confusione.

Ma tutto torna alla serenità, almeno così sembra grazie alla decisione che è stata presa dalla Giunta regionale durante la riunione avvenuta ieri pomeriggio.

Edilizia, 5000 famiglie in difficoltà hanno trovato il giusto sostegno

Edilizia, l’assessore alle Politiche sociali, Chiara Caucino ha voluto spiegare che oltre 5.000 famiglie che si trovano nella fascia economica più bassa, ovvero reddito annuo inferiore ai 6.200 euro annui, saranno finalmente tutelati. La tutela è mancata fino ad ora. E’ arrivato il momento di dire basta.

Spostare le scadenze è stata la scelta migliore perchè in questo modo molti nuclei familiari avranno la possibilità di completare i pagamenti usufruendo di qualche altro giorno ancora. Perchè risultare come utenti con morosità attive quando si conosce già la loro condizione economica?

Ricadute sul piano sociale in caso di morosità

Tutto questo infatti può creare dei problemi anche nell’assegnazione o comunque nel mantenimento degli alloggi. Insomma a causa di pagamenti arrivati in ritardo, le famiglie bisognose potrebbero avere evidenti ricadute anche sul piano sociale. Ma nessun problema, la situazione è stata trovata.

Condividi
Articolo precedenteL’edilizia ha bisogno di giovani: mancano i professioni
Articolo successivoEdilizia scolastica, ufficiale emergenza in atto
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive