edilizia scolastica

Edilizia scolastica, a giorni in arrivo in Veneto per tutte le scuole dell’obbligo, paritarie ed istituti pubblici 1,4 milioni di euro per la messa a norma e la sicurezza degli edifici.

Questa è stata la proposta dell’assessore all’istruzione e formazione Elena Donazzan conseguentemente approvata dalla Giunta regionale.

Edilizia scolastica, aiuto considerevole ai Comuni ed agli enti paritari

Edilizia scolastica, tutti i contributi destinati andranno alle scuole di tutti i gradi a partire dall’infanzia fino agli istituti della scuola dell’obbligo. Queste riceveranno un milione di euro, gli altri 400 mila saranno a disposizione delle paritarie.

Il  piano per l’edilizia scolastica andrà inoltre ad aiutare i Comuni e gli enti scolastici paritari, in modo da rendere sicuri gli edifici da destinare agli alunni ed agli insegnanti. La situazione infatti continua ad essere preoccupante, quest’anno sono state presentate 189 domande, tra queste, 119 sono ammissibili ed hanno un valore complessivo di 11 milioni di euro.

Sistemi di videosorveglianza, impermeabilizzazione e consolidamento

L’esigenza dei Comuni è in crescita, segno che la sicurezza nelle scuole è in calo, c’è bisogno che è in cima alle priorità di amministratori, scuole e famiglie. Sono tanti i progetti di miglioramento in atto, si tratta in primis degli impianti tecnologici, poi dell’adeguamento dei servizi igienico-sanitari, poi del consolidamento e dell’impermeabilizzazione delle coperture.

Qualche scuola ha anche richiesto l’installazione dei sistemi di videosorveglianza ed antifurto dato che negli ultimi anni gli atti di vandalismo sono aumentati raggiungendo grosse cifre. Danneggiamenti vari e problematiche che hanno un costo non indifferente per lo Stato Italiano.