edilizia

Edilizia, le nuove leggi dovrebbero rassicurarci dato che entro un anno tutti i lavori per i quali sono state fatte richieste dovrebbero diventare realtà.

La situazione è sempre più preoccupante, si spera in cambiamenti repentini.

Edilizia, richiesti interventi nelle città costiere a 300 metri dal mare

Edilizia, proprio così, entro i prossimi 12 mesi il piano urbanistico dovrebbe essere realizzato seppur sotto varie sollecitazioni. In politica sono volati gli attacchi in attesa di risposte chiare.

D’altronde dall’edilizia, e quindi dalla sicurezza dipende anche l’andamento del turismo, più si dà più si riceve. Molte città non garantiscono sicurezza, per esempio le città costiere richiedono parecchi per le imprese turistiche, che contemplino la possibilità interventi urbanistici entro 300 metri dal mare.

Bisogna intervenire dapprima con le nuove leggi che permettono di intervenire e poi con le azioni che invece dovrebbero agire direttamente sul territorio. Purtroppo sappiamo bene che in Italia, la situazione in campo edile sta andando a peggiorare ogni giorno di più e sappiamo anche che non ci sono molte speranze le cose cambino tanto in fretta.

Scuole a rischio e turismo in calo

Nel 2019 sono stati richiesti già tantissimi interventi soprattutto per quanto riguarda l’edilizia scolastica perchè purtroppo molte scuole sono a rischio. Non si tratta quindi di mettere a rischio la vita dei turisti o di perdere la possibilità di puntare sul turismo come attività di crescita delle città.

Si tratta proprio di mettere a rischio la vita di insegnanti e scolari che trascorrono parecchie ore in classi ed edifici scolastici che non hanno tanto da garantire. Molte città sono riuscite ad ottenere importanti finanziamenti e a dare il via ai lavori prima dell’inizio del nuovo anno accademico. Altre invece rivelano di essere ancora in attesa di risposte.

Condividi
Articolo precedenteEdilizia, chiude la terza edizione di Klimahouse in Lombardia
Articolo successivoEdilizia: la crisi infinita, i dati del 2019
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive