edilizia scolastica

Edilizia scolastica, tramite il finanziamento del Miur, la regione Sicilia sta per ricevere 7 milioni con i fondi dell’ex protezione civile.

Questi soldi serviranno a finanziare 4 progetti che permetteranno di mettere in sicurezza gli edifici scolastici che sono inseriti nel piano dal 2015 al 2017.

Edilizia scolastica, di questi 7 milioni, grandi cifre sono state assegnate a varie scuole, di diverse province siciliane. Stiamo parlando di Catania, Ragusa, Messina, Siracusa, scuole che richiedono interventi immediati.

Edilizia scolastica, l’assessore all’istruzione informa

A darne la comunicazione è proprio l’assessore all’istruzione ed alla formazione che sta cercando di monitorare la situazione da anni ormai proeccupante. In qualunque modo è+ arrivato il momento di risolvere grosse problematiche che stanno mettendo a rischio gli edifici scolastici siciliani.

L’edilizia scolastica in Italia purtroppo è precaria, sappiamo infatti che con i terremoti e qualsiasi evento ambientale è stata messa a rischio la vita di studenti ed insegnanti che trascorrono la maggior parte del tempo nelle scuole.

Le famigli e ovviamente non soltanto richiedono e pretendono la serenità perché tra poche settimane la scuola ricomincerà. Gli istituti precari non possono essere utilizzati ancora per molto per l’istruzione e l’educazione che è un diritto proprio come lo è il diritto allo studio.

Condividi
Articolo precedenteAbuso edilizio, per la sanatoria obbligatoria doppia conformità
Articolo successivoLavoro nero senza freni, arresti e fermi
Sicula doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari. Gli vengono riconosciute capacità intuitive