Bonus casa

Bonus casa, nel 2018 sono stati segnalati parecchi progetti di ristrutturazione, riqualificazione energetica e sistemazione a verde. La stessa cosa a quanto pare avverrà nel 2019, anno durante il quale ci sarà addirittura un aumento per un valore totale di 9,5 miliardi di euro.

Il ddl è stato presentato alla Camera già da qualche settimana ed il 6 novembre è stato assegnato alla V Commissione Bilancio e Tesoro. Quindi si pensa che a breve avrà inizio l’iter che condurrà direttamente all’approvazione del piano entro la fine del 2018.

2017 e 2018 secondo recenti ricerche hanno avuto lo stesso andamento di spesa, mentre il 2019 vedrà un grosso aumento di 19,5 miliardi ed inoltre un buon 15% di agevolazioni che corrispondono a circa 3 miliardi di euro.

La misura avrà un costo totale di 378,4 milioni di euro annui con un incremento di gettito pari a 66,5 milioni di IVA e di 202,2 milioni per quanto riguarda Irpef, Ires e Irap.

Bonus casa, quali saranno le spese interessate?

Bonus casa, tramite le varie analisi si definiscono i seguenti dati: la spesa per il 2019 vedrà interessati 1,4 miliardi di euro spesi per gli infissi sui singoli immobili, 155 milioni di euro per le schermature solari, 47 milioni di euro per le caldaie a biomassa.

Secondo il Governo l’Ecobonus darà modo di effettuare importanti interventi per un totale di 4,2 miliardi di euro, di cui 1,6 miliardi potranno usufruire della detrazione al 50% e 2,6 miliardi che usufruiranno invece della detrazione al 65%.

Per tutta la durata del 2019 il minor gettito Irpef stimato è uguale a 122,5 milioni di euro, ma potrà essere recuperato con 43,5 milioni di euro di Iva e 130,5 milioni di euro di Irpef/Ires/Irap versate a seguito degli interventi.