cartongesso bianco
cartongesso bianco

Pro e contro delle pareti in cartongesso: vantaggi e svantaggi di questo materiale

Creare delle pareti in cartongesso è un sistema economico, veloce ed efficace per poter ricavare degli spazi interessanti nella propria casa, ma anche in ambienti professionali, come gli uffici e altri tipi di location. In particolare, il cartongesso consente di effettuare delle modifiche alla struttura ed alla disposizione degli spazi senza creare nulla di definitivo, elemento molto positivo nel caso di affitti di immobili.

Per capire come realizzare delle pareti in cartongesso sarà un’ottima idea iniziare a comprendere che cosa sia questo materiale e in quale modo venga impiegato: solo così si potrà arrivare a capire per quale motivo sia così versatile.

Il cartongesso, caratteristiche e peculiarità

Il cartongesso è un materiale edile davvero particolare che vede, ovviamente, la sua base fondamentale costituita dal gesso, un minerale molto diffuso anche nel nostro Paese. Il gesso viene estratto da apposite cave e viene portato, poi, in fabbriche nelle quali verrà trasformato e reso adatto per lavorazioni diverse.

pareti in cartongesso
pareti in cartongesso

Verrà, in particolare, mescolato con additivi che lo renderanno più resistente e adatto all’utilizzo anche in edilizia. Per costituire il cartongesso si unirà il gesso ad elementi quali la pasta per carta, l’amido ed anche degli emulsionanti specifici: a tutte queste sostanze si aggiungerà anche dell’acqua. A questo punto si stenderà su della Carta Manila con strati da circa 7 centimetri di spessore. Dopo aver disteso la pasta la si ricoprirà con un altro foglio di Carta Manila e il tutto verrà inserito in forno in modo da far solidificare il foglio di cartongesso.

Infatti, dopo che il materiale si sarà solidificato sarà possibile tagliare i fogli a misura: le misure più diffuse sono quelle da 1,2 per 2 metri, ma in ogni Paese si possono trovare metodi di taglio e di misurazione differenti, che possono arrivare anche a creare piccoli fogli da 10×30 centimetri. Le pareti in cartongesso si realizzano proprio utilizzando questi fogli e, in genere, aggiungendo anche un’intercapedine che potrà essere realizzata in legno e vi si potrà aggiungere dell’altro materiale, come quelli fonoassorbenti, in grado di isolare al meglio gli ambienti.

Come realizzare delle Pareti in Cartongesso

Per poter realizzare delle pareti in cartongesso non saranno necessarie particolari competenze tecniche, ma serviranno solo gli strumenti giusti e una certa manualità. Dovrete iniziare procurandovi i materiali, che comprenderanno la struttura metallica sulla quale ancorare il cartongesso, le ovvie lastre di cartongesso, delle viti per alluminio, un avvitatore, della malta per cartongesso e gli utensili per poter applicare lo stucco.

struttura pareti cartongesso
struttura pareti cartongesso

Dovrete, poi, decidere la misura della vostra parete in cartongesso, prendendo bene tutti i riferimenti ed iniziando, successivamente, a montare la struttura metallica partendo dal basso. Potrete fissare la struttura stessa con dei tasselli e dovrete creare una cornice e una intelaiatura interna.

Per fissare le pareti di cartongesso all’intelaiatura potrete utilizzare le viti per alluminio e nelle parti di giunzione potrete utilizzare della malta per cartongesso, che potrete successivamente spianare. Anche per la rasatura del cartongesso dovrete usare della malta, in questo caso di tipo rasante, che potrà essere applicata anche più di una volta.

Dopo che la malta si sarà asciugata potrete tinteggiare le pareti in cartongesso e passare alla normale decorazione.

Le pareti in cartongesso: i vantaggi

Sono tanti i pro di questo fantastico materiale, ma sicuramente tra i più importanti vi sono la versatilità e la sua leggerezza. Come si è visto la parete in cartongesso può essere messa in opera con estrema facilità, e lavorata e modellata con altrettanta semplicità; le pareti in cartongesso inoltre possono essere utilizzate per realizzare elementi divisori.

Come abbiamo già accennato, il cartongesso è un materiale particolarmente efficiente dal punto di vista isolante, ma è anche una materiale ignifugo ed idrorepellente, con altissime capacità di resistenze al vapore, che permettono alla parete in cartongesso di non temere condense interstiziali al suo interno: queste pareti possono quindi contenere al loro interno gli impianti elettrici ed idraulici in tutta sicurezza.

Un altro pro del cartongesso è la sua predisposizione ad essere dipinto o rifinito con molta facilità, il che gli conferisce una resa estetica finale decisamente accattivante e moderna.

I contro delle pareti in cartongesso

Scegliere la parete in cartongesso si rivelerà quasi sicuramente una mossa vincente, poiché sono più i pro che i contro di questo materiale.
Il risparmio economico è considerevole rispetto alla semplice parete in muratura, ed inoltre la versatilità è una componente fondamentale, infatti la parete in cartongesso può essere facilmente spostata a proprio piacimento, in modo rapido e semplice, differentemente da quella in muratura che deve essere demolita.Il cartongesso conferisce alla casa uno stile moderno e sofisticato, e riesce a creare spazi eleganti, caratterizzati da una rifinitura ricercata.